Nuovo aggiornamento per Autopilot, il pilota automatico delle Tesla

Vezio Ceniccola

Tramite un tweet dal proprio account ufficiale, il buon Elon Musk ha informato tutti i suoi follower di un nuovo aggiornamento per il pilota utomatico delle auto a marchio Tesla.

Infatti, a partire da oggi, 1000 auto Tesla con hardware di seconda generazione riceveranno per prime il nuovo software già attivato, mentre sul resto dei veicoli compatibili l’aggiornamento arriverà in “shadow mode” e sarà attivato solo in seguito.

Il nuovo Autopilot porta in dote alcune funzioni già viste in precedenza, come la velocità adattativa e la sterzata automatica, e sarà testato dai 1000 veicoli citati in precedenza per valutarne la stabilità e le performance. Se tutto andrà per il verso giusto, il software potrà essere esteso anche al resto delle auto.

LEGGI ANCHE: Tesla prevede gli incidenti prima che accadano

Inoltre, ci sono novità anche per le Tesla con hardware di prima generazione, che grazie al nuovo aggiornamento avranno notevoli vantaggi, come migliori performance per il pilota automatico e l’attivazione della modalità Ludicrous+, ovvero una specie di modalità di lancio che consente di effettuare una partenza a razzo.

Piccoli passi avanti, dunque, che renderanno le auto elettriche della casa automobilistica di Elon Musk ancora più intelligenti e autonome. La concorrenza, però, non sta certo a guardare, e siamo sicuri che da qui a qualche mese ne vedremo ancora delle belle per quanto riguarda le auto a guida autonoma.

Via: TechCrunch