Tesla Model S batte il record di accelerazione, un proiettile tra zero e cento

Cosimo Alfredo Pina -

La Tesla Model S P100D è l’auto omologata per la strada più veloce in accelerazione. A far battere il record di accelerazione tra zero e cento è stata la modalità Ludicrous+, un easter egg nascosto nel software dell’auto che ha permesso di registrare un’accelerazione da 0 a 100 km/h (60 mph per la precisione) sotto la soglia dei 2,3 secondi.

A tagliare il record è stato Motor Trend che nei suoi test su pista ha registrato un’accelerazione tra 0 e 60 mph di in appena 2,275507139 secondi. Il pilota ha spiegato che lanciare la Model S P100D con la modalità Ludicrous+ mette a seria prova la resistenza fisica, in un modo impossibile da replicare su altre auto della stessa fascia di prezzo.

LEGGI ANCHE: Il nuovo nome di Tesla è quello che tutti hanno sempre usato

Ovviamente la potenza in termini accelerazione della Model S è legata alla coppia che il motore elettrico è in grado di sprigionare in maniera pressoché istantanea. Motor Trend spiega infatti che anche se effettivamente la berlina elettrica di Tesla ha il primato tra 0 e 60 mph, viene surclassata dai motori a scoppio di una Ferrari LaFerrari o di una Porche 918, quando si va a valutare l’accelerazione fino a 70 o 80 mph.

Numeri e frazioni di secondo a parte, questo traguardo ci ricorda ancora una volta come in termini di performance, con un buon lavoro ingegneristico, le auto elettriche abbiano ben poco da invidiare alle quattro ruote convenzionali.

Via: EngadgetFonte: Motor Trend