Ora sì che il parco auto di Tesla è davvero S3XY: in arrivo il nuovo SUV Model Y (foto)

Edoardo Carlo Ceretti Dopo Model S, Model 3 e Model X, tocca a Model Y chiudere il cerchio, insieme alla bellissima Roadster.

L’obiettivo da sempre dichiarato da Elon Musk tramite la sua celebre creatura Tesla è quella non soltanto di dare un contributo considerevole alla svolta elettrica dell’automotive, ma anche di creare automobili sexy, sottolineandolo per mezzo dei nomi dei vari modelli lanciati. Ed ecco dunque che l’acronimo S3XY – dopo Model S, Model 3 e Model X già da tempo realtà – si appresta a ricevere l’ultimo tassello: sta arrivando la nuova Tesla Model Y.

Proprio come Model X, si tratta di un’auto appartenente al segmento dei SUV, anche se dal look più tradizionale – in particolare, dice addio alle portiere ad ali di gabbiano – e dal prezzo di listino decisamente più abbordabile. Si partirà infatti da 42.700$ per la versione con autonomia di 300 miglia (circa 480 km), ma entro il 2021 approderà una variante ancora più economica da 39.000$ e 230 miglia (circa 370 km) di autonomia. Questi i listini base, destinati a lievitare con l’aggiunta di diversi optional previsti.

LEGGI ANCHE: La nuova strategia di Tesla

I pre-ordini di Tesla Model Y sono disponibili già da ora e i primi modelli dovrebbero riuscire a lasciare le fabbriche entro la fine del 2019. Dal punto di vista estetico, lasciamo a voi i giudizi personali, noi ci concentreremo piuttosto su un dato oggettivo: la versione dotata di doppio motore è capace di fare un 0-100 km/h in 3 secondi e mezzo, mentre la variante base impiega 5 secondi e mezzo. Velocissima. Basterà per contrastare il poderoso ritorno nel settore della mobilità elettrica delle vecchie volpi dell’automotive?

Via: EngadgetFonte: Tesla