TIM fa marcia indietro sui rincari della tariffa base per fisso

TIM fa marcia indietro sui rincari della tariffa base per fisso
CosimoAlfredo Pina
CosimoAlfredo Pina

Era fine febbraio quando TIM annunciava rincari sulla linea fissa a partire dal 1° aprile 2016, per l’offerta VOCE/ISDN. Dopo la diffida di inizio mese di AGCOM e quello che viene definito "un confronto aperto, sereno e costruttivo" con l'autorità l'operatore ha ora deciso di sospendere la rimodulazione.

Questione molto simile di quanto visto con TIM Prime, servizio a pagamento attivato automaticamente per gli utenti mobile che ha avuto vita breve. Anche su fisso arrivano quindi buone notizie per chi, sottoscritto all'offerta base dell'operatore, avrebbe visto raddoppiati i costi al minuto per le chiamate, da 0,10€ a 0,20€, e l'introduzione di uno scatto alla risposta di 0,20€.

Fonte: Mondo3

Commenta