TIM prosegue nell’impresa di cablare l’Italia intera. Altri 500 comuni a bassa popolazione ora sono connessi

Giovanni Bortolan

TIM sta spingendo sull’acceleratore nell’ambito della copertura fibra nelle aree rurali. Nell’ultimo periodo sono infatti a saliti ad oltre 2.500 i comuni collegati dall’operatore alla sua infrastruttura di banda ultralarga, concentrandosi prevalentemente nelle zone a bassa densità abitativa.

Nel solo ultimo mese TIM ha raggiunto più di 500 comuni in tutto il territorio nazionale, ritmi coerenti con il programma di intensificazione dei cablaggi e potenziamenti della rete che l’azienda ha adottato da marzo; il tutto per garantire la prosecuzione di tutte le attività di smart working o didattica online. L’ennesimo passo, secondo TIM, verso il superamento del Digital Divide, obiettivo fissato per il 2021.

LEGGI ANCHE: NVIDIA RTX 3070 a 519€: molto meglio di PS5 o Xbox Series X?

TIM fa inoltre sapere che “continuerà anche nei prossimi mesi a dare forte impulso ai propri programmi di cablaggio, portando entro dicembre la fibra al 90% delle famiglie a livello nazionale”. In particolare, i comuni che verranno raggiunti dal piano saranno oltre 5.000, molti dei quali nelle aree bianche: il 74% delle famiglie residenti in quelle zone e che utilizzano la rete fissa.

Fonte: Corriere delle Comunicazioni
  • Vincenzo Di Gennaro

    bella, abbiamo “regalato” la rete telefonica italiana pagata a suon di cannoni per decenni e sembra quasi che facciano un “favore” a cablare le zone bianche…

  • Marko4646

    Diciamo la verità, io abito in una di queste zone rurali, e la fibra arriva si ma alla cabina al centro del paese. Ma i paesi rurali hanno la caratteristica di avere le case sparse nelle campagne e quindi di fibra neanche l’ombra, io sto a 5 km dalla cabina centrale e arriva il doppino. Certo non mi posso lamentare, ma la mia velocità massima è 15 megabit, se piove non funziona, se tira vento non funziona, insomma di ultra banda neanche l’ombra. Però i prezzi mica sono proporzionati alla massima velocità, pago come gli altri. Con 15 megabit massimi e con la stabilità di un ubriaco Netflix funziona a pelo pelo

  • Leon

    Staremo a vedere.. A me neanche arriva la 30mega