Tizen di Samsung apre le sue porte a TV di altri marchi

e si sta preparando ad atterrare nel cloud gaming
Tizen di Samsung apre le sue porte a TV di altri marchi
Federica Papagni
Federica Papagni

Nel corso del SDC 2021, la conferenza per gli sviluppatori di Samsung, l'azienda sudcoreana ha annunciato tutta una serie di novità che interessano il comparto software dei suoi prodotto, ma solo. Infatti, il colosso ha dichiarato di star per portare il suo sistema operativo Tizen su TV di altri produttori, a cui si unisce anche la notizia del suo lancio nell'universo del cloud gaming.

Servizio cloud gaming

In merito a quest'ultimo argomento non sono stati rivelati ulteriori dettagli, come ad esempio quelli relativi ai giochi che sarebbe possibile qui trovare, alle piattaforme su cui sarebbe disponibile oppure se o da quando verrà lanciato. Questa è terra nuova per Samsung, che però sta pian piano annettendo molti dei suoi concorrenti tecnologici, motivo per il quale rimanere indietro sarebbe impensabile. 

Già nei primi anni del 2010, la società aveva iniziato a collaborare con una società di streaming di giochi chiamata Gaikai per portare una prima versione del cloud gaming sui suoi televisori di fascia alta. Il tono era sostanzialmente lo stesso di oggi: Samsung Cloud Gaming era un servizio che permetteva agli utenti di giocare solo con un TV, una connessione Internet e un controller.

Il sistema era stato persino lanciato in versione beta, ma poi il nuovo proprietario di Gaikai, che altro non era che Sony, aveva deciso di cambiare direzione e quella tecnologia è poi stata incorporata in PlayStation Now.

Ora quindi Samsung starebbe tornando alla carica e in una sessione di Q&A sul suo sito Web ha affermato che il suo obiettivo con il suo servizio di cloud gaming sarebbe quello di consentire agli "utenti di giocare agli ultimi giochi sulla loro Smart TV Samsung dotata della piattaforma Tizen". 

Al momento pare che il colosso stia lavorando con i suoi partner sul servizio e che per alimentarlo stia facendo uso della tecnologia Web.

Tizen su TV di altri marchi

Stando a quanto affermato durante la conferenza, terze parti oltre a poter ora utilizzare il servizio di licenza della piattaforma TV Tizen di Samsung a un costo minimo e portare l'OS sulle loro smart TV, avranno anche accesso al marchio Tizen. Inoltre, in occasione di importanti eventi esterni tali produttori potranno anche promuovere i loro articoli. 

Non è ancora chiaro se qualche marchio televisivo abbia mostrato interesse a utilizzare Tizen sulle sue smart TV. Tuttavia, la piattaforma è una delle più ricche di funzionalità in circolazione e potrebbe attirare l'attenzione di tutti coloro che non dispongono di un proprio sistema operativo.

Per conoscere gli sviluppi e le eventuali novità rimanete sintonizzati per non perdervi le future novità. 

Commenta