Tolino torna in pista con 4 nuovi ebook reader per tutti i gusti, ma guardandoli bene vi ricordano qualcosa? (foto)

Edoardo Carlo Ceretti I nuovi Tolino Page 2, Shine 3, Vision 5 ed Epos 2 sembrano infatti dei cloni dell'attuale lineup Kobo, ma con un sistema operativo basato su Android.

Negli ultimi tempi, Tolino Alliance sembrava essersi un po’ defilata dalla competizione nel mercato degli ebook reader, lasciando campo libero al duopolio Amazon-Kobo. Per fortuna però, l’azienda tedesca ha deciso di tornare alla grande, presentando ben 4 nuovi modelli, che forse però hanno un look fin troppo familiare.

Si tratta di – in rigoroso ordine crescente di prezzo – Tolino Page 2, Shine 3, Vision 5 ed Epos 2, ebook reader capaci di soddisfare le esigenze di ogni tipologia di lettore, sfidando a viso aperto i rivali. È impossibile però non notare una estrema somiglianza fra ciascuno di questi modelli, con i corrispettivi firmati Kobo (ovvero Clara HD, Libra H2O e Forma), tanto che non temiamo di parlare di veri e propri cloni, dal punto di vista hardware.

LEGGI ANCHE: Recensione Kobo Forma

Diverso invece è il software, ovviamente personalizzato da Tolino: troviamo infatti un sistema operativo basato su Android, che dunque promette una versatilità di alto livello. Andiamo però a vedere più nel dettaglio le specifiche dei nuovi ebook reader di Tolino Alliance – nessun dettaglio invece, al momento, su prezzi e disponibilità.

Tolino Page 2

  • Display touchscreen E Ink Carta da 6 pollici in risoluzione 768 x 1.024 (212 ppi)
  • Processore NXP i.MX6 da 1 GHz
  • 512 MB di RAM
  • 8 GB di memoria interna
  • Batteria da 1.000 mAh
  • Wi-Fi 802.11b/g/n
  • Porta micro USB

Tolino Shine 3

  • Display touchscreen E Ink Carta da 6 pollici in risoluzione 1.072 x 1.448 (300 ppi)
  • Processore NXP i.MX6 da 1 GHz
  • 512 MB di RAM
  • 8 GB di memoria interna
  • Batteria da 1.200 mAh
  • Wi-Fi 802.11b/g/n
  • Porta micro USB

Tolino Vision 5

  • Display touchscreen E Ink Carta da 7 pollici in risoluzione 1.264 x 1.680 (300 ppi)
  • Tasti fisici per il cambio pagina
  • Processore NXP i.MX6 da 1 GHz
  • 512 MB di RAM
  • 8 GB di memoria interna
  • Batteria da 1.200 mAh
  • Wi-Fi 802.11b/g/n
  • Porta micro USB
  • Certificazione IPX8

Tolino Epos 2

  • Display touchscreen E Ink Carta Mobius da 8 pollici in risoluzione 1.440 x 1.920 (300 ppi)
  • Tasti fisici per il cambio pagina
  • Processore NXP i.MX6 da 1 GHz
  • 512 MB di RAM
  • 8 GB di memoria interna
  • Batteria da 1.200 mAh
  • Wi-Fi 802.11b/g/n
  • Porta micro USB
  • Certificazione IPX8
Via: LiliputingFonte: Tolino
  • sailand

    Mmmh, a primo impatto l’idea di un sistema operativo su base Android mi intriga per la potenziale versatilità ma prima di tutto quale versione di Android? Seconda cosa con quel processore e quella ram non ci si può fare granché. Forse gestire e-mail che già un browser web avrebbe molti e forse troppi limiti e allora come e-reader va bene pure il software kobo.
    Resta da vedere se a livello market tolino offra di meglio di kobo.
    Mondadori e Feltrinelli (i due maggiori in Italia) si appoggiano a Kobo sia come hardware sia come market.
    Con il modding forse si potrebbe provare il software Tolino sui Kobo e viceversa.

  • Obvjous

    In realtà somigliano ai Kindle.

    • sailand

      Alcuni Kobo sono sulla falsariga del Kindle Oasis. Questi sono dei Kobo a livello hardware, non gli assomigliano.

  • Pare che Tolino sia stata acquistata da Kobo (a sua volta di Rakuten): sarà per quello?

    • sailand

      Così si spiega tutto, resta da vedere se unificheranno i market se e in futuro il marchio tolino sparirà.