Torino sarà la prima città italiana a testare le auto a guida autonoma

Vezio Ceniccola -

La nuova intesa raggiunta tra il Comune e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti segna un passo importante per Torino, che diventerà la prima città italiana a poter sperimentare le auto a guida autonoma, quelle dotate di sistemi che non prevedono la presenza di un conducente umano.

I nuovi veicoli di ultima generazione potranno circolare a partire da settembre in un’area già ben delineata, nella quale sono presenti condizioni di viabilità e traffico di vario genere. Il tracciato misura complessivamente 35 Km e si snoda tra viali, strade a senso unico e a doppio senso, zone a traffico limitato, sottopassi, incroci con rotatorie o semafori e tanto altro ancora, in modo da poter sperimentare ogni situazione di guida e mettere alla prova l’intelligenza artificiale dei sistemi coinvolti.

La sperimentazione è legata anche e soprattutto alla nuova tecnologia di rete 5G, che dovrebbe integrarsi con i sistemi di guida autonoma per ottenere una connessione Internet stabile ed ottimizzata in ogni condizione. Anche per quanto riguarda questo tipo di connettività Torino sarà in prima linea, in vista del suo lancio commerciale entro il 2020.

LEGGI ANCHE: Auto a guida autonoma e car sharing s’incontrano

Le aree della città in cui saranno svolti i test per la guida autonoma saranno segnalate tramite cartelli ed indicazioni presenti sulle strade, per dar modo ai cittadini di capire la natura delle sperimentazioni in corso. Trovate di seguito una lista delle principali strade torinesi per la quale si svilupperò il percorso stabilito per i test.

Regina Margherita, Principe Eugenio, Principe Oddone, Bolzano, Inghilterra, Castelfidardo, Mediterraneo, Matteotti, Ferrucci, Vittorio Emanuele, Galileo Ferraris, Duca degli Abruzzi, IV Novembre, Agnelli, Orbassano, Cosenza, Giambone, Unità d’Italia, Dogliotti, Bramante, Sommellier, Peschiera, Turati, Rosselli, Settembrini, Maroncelli, Traiano, Spezia, il sottopasso Lingotto e le vie: Nizza, Saluzzo, Belfiore, Ormea, Cavalli, XX Settembre, Arsenale.

Ringraziamo Simone per la segnalazione

Via: La Stampa, Torino Today