Toyota si lancia nel settore delle batterie domestiche: sfida aperta ai Powerwall di Tesla

Ecco a voi il sistema O-Uchi Kyuden, con capacità di 8.7 kWh
Toyota si lancia nel settore delle batterie domestiche: sfida aperta ai Powerwall di Tesla
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Toyota è storicamente avversa alla transizione verso la mobilità elettrica, ma nel tempo sembra costretta ad accettare il dato di fatto di un mercato ormai inarrestabile. Forse nell'ambito di questa trasformazione, a distanza di diversi anni dai maggiori competitor si è infatti lanciata nella produzione di batterie domestiche con un nuovo pacco chiamato O-Uchi Kyude System.

Come funziona la ricarica bidirezionale delle auto elettriche

Il prodotto, che entra in diretta competizione con i Powerwall di Tesla e la soluzione di Mercedes, entrambi lanciati nel 2015, fornisce una capacità nominale di 8,7 kWh e una potenza nominale di 5,5 kWh. Toyota afferma che il suo sistema di alimentazione di riserva, che si basa sulla sua tecnologia applicata ai veicoli, funziona anche con un caricabatterie bidirezionale per attingere al pacco batteria di un'auto elettrica se c'è bisogno di più energia.

Toyota ha iniziato ad accettare i preordini, con l'inizio delle vendite, per ora solo in Giappone, previsto per agosto. Qui sotto trovate le caratteristiche tecniche a disposizione. 

Capacità 8.7 kWh
Output Massimo 5.5 kW
Temperature di utilizzo -20℃ to +45℃
(-20℃ to +40℃ when using automated operation or the vehicle power supply adapter)
Dimensioni e Peso (L x W x H) 445 x 198 x 698 mm / 33 kg
convertitore DC-to-DC 337 x 92.4 x 429 mm / 9.0 kg
Storage battery 1,142 x 341 x 432 mm / 142 kg
Adattatore per veicoli 372 x 140 x 532 mm / 9.0 kg
Installazione Esterni
Via: Electrek
Mostra i commenti