Tutto quello che avreste voluto sapere su Roomba (ma non avete mai osato chiedere!)

Redazione

In collaborazione con iRobot

Così come iPod è divenuto sinonimo di lettore MP3, Walkman di lettore di musicassette o Scottex di carta per pulire, anche la parola Roomba viene spesso utilizzata come sinonimo di robot aspirapolvere. Roomba, esattamente come gli altri dispositivi, ha una sua identità ben precisa. Si tratta di una famiglia di robot aspirapolvere prodotti da iRobot, un’azienda americana specializzata unicamente in prodotti di questo genere. Quali sono le caratteristiche di punta dei robot aspirapolvere di iRobot e perché dovreste prenderli in considerazione? Vediamo di rispondere insieme alle domande più comuni a riguardo nell’elenco qui a seguire.

  • Come già accennato, i Roomba sono prodotti da iRobot, azienda americana leader nel campo della robotica fondata nel 1990.
  • Il primo Roomba ha fatto il suo debutto sul mercato nel 2002.
  • A fianco dei celebri Roomba ci sono anche i Braava, la famiglia di robot lavapavimenti. Roomba s9 + e Braava Jet m6 sono persino in grado di comunicare tra di loro per ottimizzare la pulizia di casa.
  • I robot Roomba sono diffusi in tutto il mondo. In circolazione ci sono oltre 25 milioni di esemplari!
  • Roomba utilizza la così detta Dirt Detect Technology, una tecnologia che permette di concentrarsi maggiormente sulle zone di grande passaggio, ovvero quelle più sporche.
La così detta Dirt Detect Technology che permette a Roomba di concentrarsi sulle zone più “frequentate”.
  • Grazie ad una serie completa di sensori intelligenti, Roomba pulisce anche attorno ai mobili, senza tra l’altro trascurare gli angoli delle pareti.
  • I robot Roomba utilizzano un sistema a doppie spazzole rotanti multi-superficie, pensate quindi per pulire al meglio qualsiasi tipo di superficie presente nella vostra abitazione.
  • Non usa sacchetti: Roomba raccoglie la polvere e lo sporco in un apposito cassetto che potete svuotare con facilità.
  • Roomba utilizza una serie di filtri progettati ad-hoc per far sì che anche le particelle di polvere più sottili siano trattenute nei cassetti di raccolta.
  • Roomba aspira anche i tappeti! Le spazzole basculanti di cui è dotato adattano automaticamente la loro altezza in modo da essere costantemente in contatto con le diverse superfici su cui si trova il robot, pulendo con tranquillità anche i tappeti.
I tappeti non sono un problema per i robot Roomba.
  • Roomba è particolarmente indicato per i possessori di animali domestici. Che siano gatti o cani saprete benissimo quanto la perdita di peli possa essere un problema per la pulizia domestica. Non se avete un Roomba.
  • I Roomba di iRobot prendono più di 60 decisioni al secondo per adattarsi al meglio all’abitazione in cui si trovano. L’obiettivo è ovviamente quello di pulire a fondo i pavimenti che la compongono. Come già accennato poi, Roomba pulisce anche sotto e intorno ai mobili, ai letti e ai tendaggi di casa.
  • Roomba è realizzata appositamente per non aggrovigliarsi sui cavi, un problema che accomuna molti dispositivi di altre case. Riesce inoltre ad evitare le scale (così da non cadere!) e a scansare eventuali ostacoli.
Grazie agli array di sensori di cui è dotato, Roomba pulisce anche vicino ai bordi delle pareti o dei mobili.

POTREBBE INTERESSARTI