I TV OLED 8K di LG e le nuove GeForce RTX sono perfetti insieme, non pare anche a voi?

Federica Papagni -

Sono passati pochi giorni da quando NVIDIA ha mostrato al mondo intero le sue nuove GPU GeForce, il fiore all’occhiello dell’azienda per via delle incredibili perfermance ed efficienza energica che offrono, sogno di tutti quei gamer che desiderano l’esperienza migliore per le loro sessioni di gioco. Ma un’ottima scheda video di regola dovrebbe essere accompagnata da una TV/monitor come si deve, ed è qui che LG entra in gioco.

L’azienda sudcoreana ha infatti comunicato che i suoi TV OLED con risoluzione 8K ora supportano le potentissime GPU NVIDIA GeForce RTX della Serie 30. Da tempo i suoi TV OLED 8K sono considerati tra le opzioni migliori in fatto di gaming, merito di funzioni come Variable Refresh Rate e l’Auto Low Latency Mode, quest’ultima consente l’impostazione automatica della latenza ideale consentendo un certa fluidità di visualizzazione. Inoltre grazie alla compatibilità con NVIDIA G-SYNC è possibile trarre il massimo dai propri giochi, godendo così di un’esperienza senza i difetti di flickering, tearing e stuttering, comuni ai display più diffusi.

LEGGI ANCHE: Facebook vi permette di esportare foto e video su Dropbox

Il processore α 9 Gen3 AI che li alimenta porta le performance di ray-tracing in tempo reale a un livello completamente inedito, inoltre garantisce il supporto 8K a banda piena. Viene ricordato inoltre che i TV OLED sono capaci di riprodurre contenuti 8K a 60 FPS e di gestire velocità di trasferimento fino a 48 Gbps.

Sempre per la questione di maggiore immeresività, questi TV dal punto di vista dell’audio possono contare sul Dolby Atmos e la tecnologia AI Acoustic Tuning. Infine, con l’integrazione della piattaforma di intelligenza artificiale LG ThinQ gli utenti con i comandi vocali possono anche dimenticarsi nei momenti di gioco più concitati del telecomando.

  • Alex Nemoto

    Manco il tempo di di prendere il mio primo 4k (a luglio) che già rompono i maroni con l’8k. 😂
    Se ne riparla per il 2025/2026, amici coreani. 🤣