Uno dei guru delle serrature pensa alla sicurezza domestica smart: le novità di Yale al CES 2020 (foto)

Vincenzo Ronca

Yale è una delle aziende più longeve e note nel campo della produzione industriale e della sicurezza, le sue serrature e lucchetti sono noti anche ai più navigati del mondo della tecnologia e non solo. L’azienda statunitense ha preso parte al CES di Las Vegas dove ha presentato le sue ultime soluzioni smart in tema di sicurezza domestica.

Una delle novità più importanti di Yale al CES consiste in Linus, la nuova serratura smart motorizzata compatibile con tutto l’ecosistema smart concepito da Yale, anche con le generazioni precedenti di dispositivi lanciati dall’azienda. La serratura smart offre la possibilità di accesso ristretto soltanto ai membri autorizzati e la consultazione della cronologia di accessi, oltre alle notifiche per ogni evento rilevante in tempo reale. Le funzionalità in remoto saranno accessibili grazie all’impiego del Yale Connect Wi-Fi Bridge.

LEGGI ANCHE: tutto sul CES di Las Vegas

Il modulo Yale Connect Wi-Fi Bridge offre anche la compatibilità con i più diffusi assistenti vocali intelligenti, aprendo un mondo di possibilità correlate alle potenzialità di Amazon Alexa, the Google Assistant e Apple HomeKit. Inoltre, troviamo la compatibilità anche con la piattaforma IFTTT. La nuova piattaforma di Yale sarà compatibile anche con SR & Sync Alarm, uno specifico sistema di allarme.

Al CES Yale ha anche svelato Yale Smart Safe e Yale Smart Cabinet, rispettivamente una piccola cassaforte e un armadietto concepiti con lo scopo di custodire oggetti di valore o oggetti non usufruibili dai bambini. Anche questi due moduli sono pienamente compatibili con la piattaforma software di Yale e gestibili in remoto.

L’azienda statunitense non ha comunicato prezzi e disponibilità ufficiali nei vari mercati dei nuovi prodotti annunciati alla fiera di Las Vegas. Torneremo ad aggiornarvi appena verranno diffusi questi dettagli.