Utenti Google poco inclini alla sicurezza: solo il 10% usa l’autenticazione a due fattori

Vezio Ceniccola

Nonostante le notizie su malware e vulnerabilità di sicurezza non manchino mai nella cronaca settimanale, sembra che i metodi di protezione più potenti non siano ancora diventati una scelta abbastanza diffusa tra gli utenti Google. Secondo le parole di Grzegorz Milka, software engineer dell’azienda californiana, solo il 10% degli account Google è protetto tramite autenticazione a due fattori, sebbene questa funzionalità sia ormai supportata da ben sette anni.

Per chi non la conoscesse, l’autenticazione a due fattori – detta altresì verifica in due passaggi – permette di rafforzare la sicurezza dei propri account, richiedendo per l’accesso sia una password che un codice temporaneo inviato al momento su smartphone o altri dispositivi dell’utente. Tale tecnologia è ormai integrata nella maggior parte dei più famosi servizi online, compresi molti social network, ma è evidente come non abbia ancora trovato il favore delle masse.

LEGGI ANCHE: Google Advanced Protection Program

Se volete aggiungere un livello di protezione in più al vostro account Google, il nostro consiglio è quello di attivare subito l’autenticazione a due fattori, andando sulla relativa pagina delle impostazioni del proprio account. Per maggiori informazioni, potete dare un’occhiata alla pagina di supporto sul sito ufficiale di Google a questo indirizzo.

Via: Android Central