Il visore mixed reality di Apple? Secondo Kuo non sarà presentato al WWDC

Il visore mixed reality di Apple? Secondo Kuo non sarà presentato al WWDC
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Continua la telenovela di anticipazioni riguardo al nuovo visore (ecco una nostra selezione dei migliori sul mercato) di realtà mista di Apple. Dopo le novità di ieri, che avevano lasciato presagire una imminente presentazione (e cosa c'è di più imminente del WWDC del 6 giugno?) del dispositivo, ora il noto analista Ming-Chi Kuo dice la sua, prevedendo un lancio non prima del 2023.

Come entrare nel metaverso  

Secondo Kuo, infatti, annunciare il nuovo visore troppo presto avvierebbe immediatamente copie da parte dei concorrenti prima dell'effettiva messa in vendita.

D'accordo con l'analista, il noto giornalista Mark Gurman di Bloomberg, che minimizza le notizie riguardo la presentazione e le scadenze del marchio "realityOS" in prossimità con il WWDC, in quanto sarebbero semplicemente una coincidenza. Inoltre, sempre secondo Gurman, Apple avrebbe problemi di sviluppo nel visore, quindi il lancio sarebbe stato ritardato al 2023 e al WWDC presenterà i MacBook Air con chip M2 (qui in contrasto con Kuo). 

Mostra i commenti