Il vostro dispositivo Google Home da adesso può essere il vostro interprete personale

Il vostro dispositivo Google Home da adesso può essere il vostro interprete personale
Matteo Bottin
Matteo Bottin

La traduzione istantanea di una conversazione non è una cosa nuova: Google Traduttore era già stato incluso nelle Pixel Buds, e tramite le cuffiette potevate tradurre (quasi) istantaneamente il parlato. Da oggi, però, questa funzionalità va ad includersi nella versione di Google Assistant dedicata ai dispositivi Google Home.

I dispositivi compatibili includono tutti i dispositivi Google Home, "alcuni speaker con Assistant incluso" e tutti gli Smart Display. Noi siamo riusciti ad avviare una sessione di traduzione istantanea chiedendo al dispositivo "interprete in inglese" e concludendola con un "interrompi".

I primi test indicano come il dispositivo non sia pronto per delle vere discussioni in tempo reale, e a volte la traduzione non sia proprio perfetta. Tuttavia, potrebbe essere una buona aggiunta in ambienti lavorativi nei quali la comunicazione tramite lingue diverse è spesso difficoltosa.

Dunque, se avete un dispositivo Google Home in casa non vi resta che provare. Quali sono le vostre impressioni a caldo? È affidabile?

Via: Android Police
Fonte: Google

Commenta