Il vostro dispositivo Google Home da adesso può essere il vostro interprete personale

Matteo Bottin

La traduzione istantanea di una conversazione non è una cosa nuova: Google Traduttore era già stato incluso nelle Pixel Buds, e tramite le cuffiette potevate tradurre (quasi) istantaneamente il parlato. Da oggi, però, questa funzionalità va ad includersi nella versione di Google Assistant dedicata ai dispositivi Google Home.

I dispositivi compatibili includono tutti i dispositivi Google Home, “alcuni speaker con Assistant incluso” e tutti gli Smart Display. Noi siamo riusciti ad avviare una sessione di traduzione istantanea chiedendo al dispositivo “interprete in inglese” e concludendola con un “interrompi”.

I primi test indicano come il dispositivo non sia pronto per delle vere discussioni in tempo reale, e a volte la traduzione non sia proprio perfetta. Tuttavia, potrebbe essere una buona aggiunta in ambienti lavorativi nei quali la comunicazione tramite lingue diverse è spesso difficoltosa.

LEGGI ANCHE: Recensione Nest Thermostat E

Dunque, se avete un dispositivo Google Home in casa non vi resta che provare. Quali sono le vostre impressioni a caldo? È affidabile?

Via: Android PoliceFonte: Google
  • Piereligio

    Non interrompe la modalità interprete, quando gli dico di farlo 😂
    Se gli dico “smetti di tradurre” come indica per terminare la modalità interprete, traduce la frase ahaha

    • Si ok, ma almeno leggiamo gli articoli 😅

      • Piereligio

        Mi sa che non c’era scritto quando ho messo il commento. Fatto sta che a me il google home suggerisce di dire “smetti di tradurre”, e quella non funzioni. Comunque un altro modo è tenere premuto un lato qualunque del Google Home

  • Alessandro Cologni

    Bisogna dire interrompi.

  • Mauro Fabbri

    Ho fatto alcune prove. Traduce in inglese, francese, spagnolo, finlandese, russo, ungherese, greco, portoghese, polacco, ucraino… poi per il momento mi sono fermato, ma è pazzesco! 🙂