Il vostro prossimo TV potrebbe avere WebOS

Enrico Gargiulo LG porta WebOS TV su televisori di produttori terzi

Salvo casi isolati come Android TV, ormai prossimo al passaggio in Google TV, i software e le interfacce grafiche delle Smart TV difficilmente sono presenti su prodotti realizzati da marchi diversi. Avere molti sistemi proprietari, però, ha comportato un grande rallentamento nell’evoluzione dei software e delle app pensate per i televisori. LG ha fatto un piccolo passo che potrebbe davvero rivelarsi assai più grande per i consumatori.

Dopo essere stato tanto a lungo apprezzato per la semplicità di utilizzo e la compatibilità con molti tra i principali servizi di streaming, il produttore ha dichiarato tramite comunicato stampa di voler estendere il progetto WebOS TV ad altri marchi interessati al settore. Sono già più di 20 i produttori impegnati in questa collaborazione, tra cui RCA, Ayonz e Konka, mentre ai partner tecnologici si stanno aggiungendo aziende tra le quali come Realtek, CEVA, Gracenote e Universal Electronics.

LEGGI ANCHE: Recensione di Google TV, l’evoluzione di Chromecast

Park Hyoung-sei, Presidente di LG Home Entertainment Company dichiara: “Accogliendo altri produttori nell’ecosistema WebOS TV, ci stiamo avviando verso un nuovo percorso che permette a molti nuovi proprietari di TV di sperimentare la grande User Experience e le funzionalità che sono disponibili sui televisori LG” E noi non vediamo l’ora di scoprire quale direzione prenderà il mercato delle Smart TV, ora che in campo, oltre ai singoli giocatori impegnati in competizioni individuali, svariate aziende cominceranno a fare gioco di squadra, tutte con la “maglia” di WebOS TV.