Windows 10: picture-in-picture in arrivo a breve come funzione nativa

Cosimo Alfredo Pina Si chiamerà Compact Overlay, arriverà con il Creators Update, ma solo per le app universali

Windows 10 avrà il picture-in-picture, ossia la possibilità di posizionare i video in una piccola finestra in sovrimpressione sulle altre. Si chiamerà Compact Overlay e sarà ovviamente implementato nativamente, ma spetterà agli sviluppatori usarlo sulle proprie app.

Le app integrate nel sistema operativo, come Film e TV o Skype, saranno ovviamente compatibili con il picture-in-picture. Anche quelle di terze parti potranno sfruttare questa feature, ma solo le app universali, cioè quelle basate sulla UWP.

LEGGI ANCHE: Windows 10 Cloud disponibile in anteprima grazie a un leak

Restano quindi fuori software come browser e lettori video non scaricati dal Windows Store. Il Compact Overlay sarà presente sul prossimo grande aggiornamento di Windows 10, il Creators Update in arrivo già il prossimo aprile.

Chi partecipa al programma Insider può già provarlo con la build 15031 nel Fast Ring, che tra l’altro introduce Dynamic Lock, la funzione che blocca il PC quando lo smartphone accoppiato via Bluetooth si allontana, e chiude definitivamente il round di novità che vedremo sul Creators Update.