Donovan Sung dice addio a Xiaomi per entrare in Google e anche un dirigente di POCO è ai saluti

Donovan Sung dice addio a Xiaomi per entrare in Google e anche un dirigente di POCO è ai saluti
Edoardo Carlo
Edoardo Carlo

Tempo di saluti in casa Xiaomi. Due importanti dirigenti del colosso cinese hanno infatti annunciato il loro addio per proseguire altrove la loro carriera. Il nome più celebre è quello di Donovan Sung, che ricopriva un ruolo di spicco in seno all'azienda, sin dai tempi in cui Xiaomi poteva guardare soltanto da lontani i grandi giganti del settore.

Sung – cittadino statunitense – ha deciso di voltare pagina e accettare l'offerta di Google, che ha pensato per lui un ruolo importante a Singapore, nel team che si occuperà di diffondere Google Pay nei mercati emergenti.

Per i saluti e i ringraziamenti si è affidato a Twitter, dove ha postato una serie di immagini significative dei suoi 5 anni spesi in Cina per conto di Xiaomi.

A stretto giro, anche un altro esponente di Xiaomi ha annunciato il proprio addio, senza tuttavia dare indicazioni sulla sua prossima avventura. Si tratta di Jai Mani, che l'anno passato si era occupato della nascita del nuovo sub-brand POCO, guidandolo all'immediato successo di POCOPHONE F1. Nelle prossime settimane è atteso il successore POCO F2, ma a salutarne l'arrivo non ci sarà l'ormai ex dirigente.

POCOPHONE F1

POCOPHONE F1

  • Display 6,2" FHD+ / 1080 x 2246 PX
  • Fotocamera 12 MPX ƒ/1.9
  • Frontale 20 MPX ƒ/2.0
  • CPU octa 2.8 GHz
  • RAM 6 GB
  • Memoria Interna 64 / 128 GB Espandibile
  • Batteria 4000 mAh
  • Android 8.1 Oreo

Commenta