Altro che ricarica wireless: Xiaomi presenta la ricarica a distanza (foto)

Altro che ricarica wireless: Xiaomi presenta la ricarica a distanza (foto)
Lorenzo Delli
Lorenzo Delli

Si chiama Mi Air Charge Technology ed è una tecnologia nuova di zecca presentata da Xiaomi. Il suo obiettivo è rivoluzionare la ricarica wireless, rendendola davvero senza fili, in grado di propagarsi nell'aria ricaricando i dispositivi senza toccarli.

Non si tratta esattamente di una novità. C'erano già ricerche a riguardo, come ad esempio la ricarica WattUp che avevamo provato con mano a Barcellona nel 2018. Xiaomi sembra però essere la prima a proporre uno standard praticamente pronto per la commercializzazione.

Il cuore della tecnologia Mi Air Charge di Xiaomi è da ricercarsi in un array di 144 antenne in grado di trasmettere onde millimetriche dirette, ad esempio, verso uno smartphone sfruttando il beamforming (una tecnologia che consente di direzionare un segnale).

Lo smartphone deve avere una particolare dotazione per ricevere questo "segnale". Xiaomi a tal proposito ha sviluppato un array miniaturizzato di antenne con un beacon e un ricevitore da integrare direttamente sui dispositivi mobili.

Il beacon serve a capire la posizione dello smartphone nella stanza, mentre il ricevitore, composto a sua volta da 14 antenne, converte le onde millimetriche in energia elettrica.

Al momento la tecnologia di ricarica wireless di Xiaomi è capace di una ricarica a 5 watt indirizzata ad un singolo dispositivo a distanza di diversi metri dalla fonte dell'origine del segnale. Si potrà in futuro ricaricare anche più dispositivi contemporaneamente, e da quanto riportato da Xiaomi anche l'eventuale presenza di ostacoli fisici non andrà a ridurre l'efficienza della ricarica.

In futuro, afferma Xiaomi, la tecnologia potrà essere applicata anche a smartwatch, smartband e altri dispositivi indossabili. In futuro il tutto si estenderà a lampade, speaker, soundbar e così via. L'azienda lo definisce un sistema di ricarica rivoluzionario, e sulla carta è senza dubbio così, viste le possibili applicazioni della tecnologia. Certo è che, vista la diffidenza verso certe tecnologie di comunicazione (come il 5G), potrebbe non essere semplicissimo convincere una certa fascia di utenza ad un'innovazione del genere.

Ecco il video ufficiale rilasciato da Xiaomi, in inglese ma comunque di facile comprensione. C'è anche il comunicato stampa in italiano rilasciato proprio da Xiaomi Italia.

Xiaomi Mi Air Charge Technology - Video

Addio cavi e stazioni di ricarica:
arriva la rivoluzionaria Mi Air Charge Technology

Milano, 29 gennaio 2021 – Xiaomi, leader mondiale nella tecnologia, ha presentato Mi Air Charge Technology, una nuova forma di ricarica che rivoluziona i moderni metodi di ricarica wireless. Questa tecnologia consente agli utenti di ricaricare a distanza i propri dispositivi senza l’utilizzo di cavi o altri supporti, facendo da apripista di una nuova era di ricarica wireless.

Mi Air Charge Technology: ricarica a distanza da 5W

La tecnologia base della ricarica a distanza di Xiaomi risiede nel posizionamento spaziale e nella trasmissione di energia. La torre di ricarica remota sviluppata da Xiaomi ha cinque antenne a rilevamento di fase incorporate, che possono individuare con precisione la posizione dello smartphone. Un array di controllo di fase, composto da 144 antenne, trasmette onde millimetriche direttamente allo smartphone attraverso il beamforming.

Inoltre, lato smartphone, Xiaomi ha sviluppato un array di antenne miniaturizzato con “antenna beacon” integrata e “array di antenne di ricezione”. L'antenna beacon trasmette informazioni sulla posizione con un basso consumo energetico. L’array ricevente, composto da 14 antenne, converte il segnale in onde millimetriche emesso dalla torre di ricarica in energia elettrica attraverso un circuito raddrizzatore, per trasformare questa esperienza fantascientifica in realtà.

Attualmente, la tecnologia di ricarica a distanza di Xiaomi è in grado di caricare a 5 watt un singolo dispositivo in un raggio di diversi metri. Inoltre, Mi Air Charge può caricare contemporaneamente più dispositivi e rimanere allo stesso modo efficace, senza ricevere alcuna interferenza dagli ostacoli fisici.

I nostri salotti saranno completamente wireless

Nel prossimo futuro, la tecnologia di ricarica a isolamento spaziale sviluppata da Xiaomi sarà anche in grado di funzionare con smartwatch, fitband e altri wearable. Presto i tipici dispositivi da salotto, tra cui speaker, lampade da scrivania e altri piccoli prodotti per la smart home, saranno progettati tutti con un supporto a questo tipo di tecnologia, senza il minimo utilizzo di cavi, rendendo così i nostri salotti completamente wireless.

È un’innovazione rivoluzionaria nel mondo della ricarica wireless.
È un audace tentativo di rendere completamente wireless le nostre case.
Non è fantascienza, è tecnologia.
È Mi Air Charge Technology.

Aggiornamento Ore 10:45

Dopo l'annuncio di Xiaomi, uno dei direttori esecutivi di Motorola ha deciso di mostrare su Weibo la tecnologia proprietaria su cui stanno lavorando. Si chiama Motorola One Hyper, in grado di ricaricare una coppia di smartphone distanti 80 e 100 cm dalla base di ricarica.

La tecnologia fa in modo che se una persona si frappone tra il "beamforming" e lo smartphone, la ricarica si interrompe, probabilmente per evitare danni alla salute. Motorola però non ha diffuso dettagli a riguardo del funzionamento di tale tecnologia. Xiaomi invece ha spiegato per filo e per segno le dinamiche e le implementazioni.

Video via XDA

[video width="368" height="640" mp4="https://www.smartworld.it/wp-content/uploads/2021/01/Motorola-Remote-Charging-Demo.mp4"][/video]

Commenta