Xiaomi Mi Full Screen TV Pro ufficiale: la TV 4K che ammicca all’8K, con prezzi imbarazzanti (per il nostro mercato)

Nicola Ligas

Xiaomi lancia le nuove Mi Full Screen TV Pro, assieme a Mi 9 Pro 5G e Mi MIX Alpha. Si tratta di una nuova famiglia di tre televisori, da 43, 55 e 65 pollici, che adottano tutti un pannello 4K, avvolto in una cornice di alluminio e con un pattern in fibra di carbonio sul retro, che probabilmente sta lì proprio “grazie” alla OnePlus TV (sebbene non disponibile sul modello da 43”).

Con un rapporto schermo/superficie fino al 97%, le nuove Mi Full Screen TV Pro sono animate da un processore Amlogic T972 quad-core A55 (fino a 1,9 GHz di clock) e sono dotate di 2 GB di RAM e 32 GB di memoria interna. Grazie al processore co-sviluppato da Xiaomi ed Amlogic, Mi Full Screen TV Pro supporta la riproduzione di video 8K (anche se l’output è ovviamente in 4K).

Non mancano ovviamente speaker stereo, con DTS e Dolby Audio, mentre la connettività è di tipo WiFi 802.11 ac (dual band), Bluetooth, 3x HDMI, 2x USB, ed Ethernet.

Le TV di Xiaomi sono inoltre l’ideale centro di controllo della smart home, grazie anche ai comandi vocali built-in (con XiaoAI, l’assistente cinese di Xiaomi), ma non sono basate su Android TV, casomai aveste il dubbio, bensì su un software specifico per il mercato locale e compatibile con vari servizi quali Youku, iQiyi, Tencent Video ed altri che probabilmente non avrete mai sentito nominare.

I prezzi dei tre modelli sono rispettivamente di 1.499, 2.399 e 3.399 yuan, ovvero circa 190, 307 e 435 euro rispettivamente. Sì, sono cifre imbarazzanti, se rapportate al costo di televisori simili sul nostro mercato.

Peccato solo che al momento non ci sia traccia di Mi TV vendute ufficialmente da Xiaomi in Italia, anche se ci era parso di capire che qualcosa si stesse muovendo, ma non sappiamo dirvi nulla di preciso. Questi nuovi modelli saranno invece disponibili in Cina dal 27 settembre.

Fonte: Xiaomi
  • paolo ghiadoni

    ma se la si prende dalla cina, poi qua funziona o non va nulla a livello smart? al di là della lingua che se fosse inglese non sarebbe un grande problema?

  • Stefano Selvaggio

    ma non avevano il problema che erano prive di digitale terrestre ed erano tutte analogiche?