Xiaomi Mi Robot Vacuum ora ha un po’ meno da invidiare alla versione 2, grazie all’ultimo aggiornamento

Edoardo Carlo Ceretti

In sede di recensione di Xiaomi Mi Robot Vacuum 2 – in realtà commercializzato con il suo marchio originale Roborock – tra i motivi per i quali preferirlo al predecessore avevamo individuato, oltre alle ovvie novità hardware, anche una funzionalità software che offre la possibilità di selezionare più aree della propria abitazione da pulire o da escludere, rendendosi indipendente dai muri virtuali. A distanza di quasi un anno dal suo arrivo sul mercato, questo accorgimento non è più una sua esclusiva.

Già, perché il nuovo aggiornamento dell’app Mi Home – e il contestuale nuovo firmware distribuito da Xiaomi – ha finalmente introdotto queste funzioni software anche per la prima versione di Mi Robot Vacuum. In particolare, da ora è possibile inviare il robot aspirapolvere in un punto specifico della casa, direttamente tramite l’app, inoltre è anche possibile scegliere una zona (come una stanza) che il robot non varcherà.

LEGGI ANCHE: ECOVACS DEEBOT 900, la recensione

Nella nostra galleria trovate uno screenshot dell’app Mi Home che esemplifica le novità introdotte. Fateci sapere qui sotto nei commenti se anche voi le avete ricevute tramite aggiornamento software e se avete altro da segnalare a riguardo.

  • Saranno almeno 3 mesi che xiaomi ha rilasciato questa funzionalità anche per la prima versione del robot

  • Pintagrinta

    “inoltre è anche possibile scegliere una zona (come una stanza) che il robot non varcherà.” mi spiegate come si fa? io ho trovato solo l’opzione “zone cleanup” ma non quella che avete indicato.

  • Flubber

    è disponibile sul server china, ma la versione international non funziona su questo server! Voi che server usate?

  • Isabella

    Ciao! Anche la mia applicazione si é aggiornata! Devo dire che le nuove funzioni sono molto utili. Tuttavia ho riscontrato che non é più possibile aumentare/diminuire la potenza di aspirazione. Sapete darmi qualche info in più? Grazie!