Xiaomi al MWC: in Italia dobbiamo ancora “davvero” arrivare (video)

Cosimo Alfredo Pina

Sul fatto che Xiaomi punta ad espandersi anche in Europa non c’è più alcun dubbio. Ad ulteriore conferma c’è il fatto che il colosso cinese è presente con uno stand qui al MWC 2018, oltre che l’apertura di un nuovo store proprio a Barcellona.

Abbiamo fatto un salto sia all’installazione di Xiaomi qui in fiera, sia al negozio fisico dove abbiamo avuto modo di dare un’occhiata da vicino a dispositivi, molti già passati sulle nostre pagine e anche recensiti, e a quello che ci potremmo aspettare quando Xiaomi arriverà in Italia.

Sì perché l’arrivo della sempre più popolare, anche da noi, azienda nel Bel Paese è ormai praticamente certo. Già da tempo i suoi smartphone sono reperibili sia tramite Amazon sia presso alcune catene di negozi fisici. A quanto ci è stato riferito qua al MWC al momento ad occuparsi delle vendite in Italia è però un partner. Quindi un annuncio vero e proprio deve ancora avvenire.

LEGGI ANCHE: MWC, tutto quello da non perdere

Sempre a quanto ci è stato detto l’arrivo dei prodotti è vincolato a vari fattori. Prima di tutto Xiaomi, ossia l’azienda vera e propria, produce solo TV, smartphone e networking; questi prodotti saranno probabilmente i primi ad essere commercializzati, ma Xiaomi non vuole fare le cose di fretta soprattutto con i televisori, per quali starebbe sviluppando un ecosistema adeguato ad ogni singola nazione di commercializzazione, Italia inclusa.

Per quanto riguarda casa smart, action cam ed i tanti gadget a marchio Xiaomi, questi sono prodotti da startup controllate o aziende partner, per le quali c’è da considerare sia l’iter di certificazione dei prodotti per il mercato europeo sia la capacità di restare al passo con la produzione.

Un chiaro esempio di come potrebbe essere il primo store Xiaomi italiano ce la dà il negozio barcellonese aperto giusto qualche giorno fa, dove infatti fanno da padroni TV e smartphone (ma non solo). In attesa di poter varcare la soglia di un negozio Mi senza dover cambiare nazione, date un’occhiata ad i nostri video girati tra fiera e centro commerciale.