Xiaomi ha registrato perdite per 1 miliardo di dollari nel primo trimestre del 2018

Roberto Artigiani -

Alla notizia di poco fa riguardo la probabile quotazione alla borsa di Hong Kong da parte di Xiaomi, fanno seguito a ruota i risultati registrati nel primo trimestre dell’anno e per tutto il 2017. Stando alle cifre contenute nelle bozze di prospetto preparate in vista dell’IPO e riportate da Reuters, nel periodo in questione l’azienda cinese avrebbe registrato perdite per 7 miliardi di yuan (circa 1,09$).

La cifra continua l’andamento non positivo riportato per tutto il 2017 che vede una perdita netta di circa 43,89 miliardi di yuan. Se si escludono le voci uniche però il bilancio ritornerebbe in attivo con un profitto netto di 1,04 miliardi di yuan che diventerebbero 3,9 miliardi per tutto il 2017.

LEGGI ANCHE: Xiaomi in Italia in 5 punti

Xiaomi ha visto crescere le vendite nel mercato interno, ma soprattutto in quello estero con incrementi che hanno raggiunto l’88% con incassi per circa 34 miliardi di yuan in Q1 2018 e 114,6 miliardi per tutto il 2017. Lette in questo modo le cifre potrebbero significare che nonostante il modello di business sia molto efficace, negli ultimi tempi la bilancia è stata spostata da investimenti significativi.

Via: Reuters
  • Normale, per quanto le vendite siano aumentano hanno fatto grossissimi investimenti.

  • Randolph Carter

    Xiaomi esiste dal 2010; Lenovo, ZTE, Huawei ed Asus dagli anni ’80… Ovvio che stia investendo tanto per crescere (compresa l’acquisizione di altre aziende), ma credo abbia un modello di business credibile.

  • m Arch Tom’s on Bar N Ass

    mi spiace… questa volta il post non lo posso rivedere e sarebbe tuttavia opportuno, convertire importi e valuta in dollari USA e per chiarezza e immediatezza.

  • Chi sa chi lo sa?

    Titolo fuorviante, quelli investono senza paura e noi dall’alto della nostra immobilità titoliamo “perdite”… e il valore degli investimenti non esiste?

    • Randolph Carter

      Ma formalmente giusto…

  • Psyco98

    Per essere riusciti a mettere finalmente fotocamere come si deve devono averli spesi per forza i miliardi.

  • Okazuma

    Hanno anche iniziato a vendere direttamente in altri Paesi.
    Anche questo ha un costo che non viene subito coperto dalle vendite

  • TheAlabek

    Probabilmente tutti i powerbank regalati ad Arese