YouTube è pronta a sborsare 100 milioni di dollari per i creatori che utilizzeranno YouTube Shorts

YouTube è pronta a sborsare 100 milioni di dollari per i creatori che utilizzeranno YouTube Shorts
Filippo Morgante
Filippo Morgante

YouTube ha intenzione di spingere al massimo per recuperare il gap che attualmente separa YouTube Shorts, la sua piattaforma dedicata ai video brevi, dai concorrenti Instagram e TikTok. La volontà da parte della società sarebbe quella di convincere i creatori ad utilizzare la sua piattaforma, stanziando circa 100 milioni di dollari nel corso del prossimo anno. L'obiettivo è quello di incoraggiare i creatori a postare continuamente sul suo nuovo servizio, che oltre a questa entrata non fornisce però ai creatori un modo integrato per fare soldi.

Non si sa ancora quanto esattamente i creatori potrebbe guadagnare, ma YouTube dice che finanzierà i creatori su base mensile, cercando le persone con il maggior coinvolgimento e numero di visualizzazioni. "Migliaia" di creatori potrebbero essere pagati ogni mese, dice YouTube, e fondamentalmente chiunque posti su Shorts sarebbe idoneo. L'unico avvertimento è che i video dovranno essere contenuti originali e ovviamente dovranno rispettare le linee guida della comunità di YouTube.

Il nuovo servizio YouTube Shorts è stato lanciato negli Stati Uniti e in India solamente nello scorso mese di marzo, con i brevi video dei creatori che compaiono direttamente all'interno dell'app mobile di YouTube.

Non si sa ancora quando e se il servizio raggiungerà l'Italia. Altre aziende come la stessa TikTok e Snapchat hanno usato in passato lo stesso approccio per convincere gli utenti ad utilizzare la propria piattaforma.

Via: TheVerge

Commenta