Uno YouTuber ha costruito la PS5 Slim che Sony non farà mai

Uno YouTuber ha costruito la PS5 Slim che Sony non farà mai
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Fino a PS4, Sony ci aveva abituato al lancio di una versione Slim della sua console pochi anni dopo la versione originale. Nel caso di PS4, presentata nel 2013, questo era avvenuto tre anni dopo, con la presentazione di PS4 Slim e PS4 Pro. Questo purtroppo potrebbe non accadere con PS5, e quindi uno YouTuber ha pensato bene di farsela da sé.

Segui MobileWorld su News

DIY Perks, questo il nome dell'intraprendente "artigiano", si è infatti posto l'obiettivo di creare una PS5 di meno di due centimetri di spessore. Lo YouTuber smontato una PlayStation 5 standard con facilità e notato come alcune componenti occupassero un sacco di spazio. Tra queste, l'alimentazione, che all'inizio ha messo da parte per concentrarsi sulla scheda madre, e il dissipatore di calore, a contatto diretto con il processore (180W TDP).

A questo punto DIY Perks si è chiesto come raffreddare il processore in un formato ridotto, e ha preso ispirazione dalle soluzioni dei PC desktop, con raffreddamenti a liquido. Il problema era ancora lo spessore, ma andando a smontare uno di questi dispositivi ha visto come la parte più importante fosse la base in rame.  

La via era segnata. La base di rame è molto sottile, e se si riesce a far passare l'acqua, si può ottenere il risultato desiderato. A questo punto lo YouTuber ha progettato un sandwich di rame formato da tre strati per far scorrere l'acqua e trasferire il calore dal processore al liquido. Ovviamente i punti di giuntura tra scheda madre e fogli di rame sono stati saldati, per fare in modo che l'acqua non arrivasse ai delicati circuiti. A questo punto DIY Perks ha creato il sandwich con i passaggi per i tubi dell'acqua, e per saldarlo ha usato un piccolo forno, dopo aver controllato che arrivasse alla giusta temperatura per consentire la saldatura. 

Ed ecco il risultato finale, pronto per essere collegato alla scheda madre

DIY Perks ha persino fatto in modo che anche altri componenti che si scaldano, come le memorie, fossero a contatto con il nuovo dissipatore e poi ha montato il nuovo dissipatore alla scheda madre usando i componenti originali in modo che applicasse la giusta pressione tra dissipatore e processore (che ovviamente era stato coperto di pasta termica).

Ora il problema erano le VRM, che forniscono al processore un voltaggio adatto al suo funzionamento e avevano bisogno di un metodo di dissipazione del calore attivo. Lo YouTuber ha risolto il problema creando la propria heatpipe e montandola al sistema di raffreddamento.

C'era ancora il problema dell'alimentatore, ma DIY Perks lo ha risolto usandone uno esterno. A questo punto lo YouTuber ha montato i tubi, i componenti e creato un involucro apposito.

Ed ecco il risultato.

A questo punto mancava l'unità di raffreddamento/alimentazione, e DIY Perks ne ha creata una in alluminio.

Dopo aver montato il tutto, ci sono stati dei problemi, ma DIY Perks ha cambiato scheda madre, fatto qualche modifica e poi tutto è partito come avrebbe dovuto, testando la console con Horizon Forbidden West. I risultati? Ottimi considerando le temperature, più basse della PS5 originale.

Sfortunatamente il processo è veramente complicato - e dispendioso, oltre che essere molto pericoloso - ma se siete interessati qui sotto c'è il video completo!

Mostra i commenti