Zeiss lancia la sua prima digitale: una compatta con sensore full-frame da 37,4 MP e Lightroom integrato (foto e video)

Roberto Artigiani

Zeiss ha svelato oggi la sua prima macchina fotografica digitale compatta: ZX1 sfoggia un sensore full-frame da 37,4 megapixel e un obbiettivo fisso da 35 mm f/2.0 che la mette sullo stesso piano di Sony RX1 e Leica Q. Il corpo macchina è piuttosto curioso e caratterizzato da un design sghembo, una presa triangolare e le ghiere con scritte in giallo. Ma soprattutto Zeiss ZX1 è equipaggiata con il software Adobe Lightroom CC che permette di manipolare e condividere le immagini.

La fotocamera può effettuare riprese in 4K a 30 fps e in FHD fino a 60 fps, per le foto invece può scattare a 3 fps, ma l’azienda dichiara che lente e sensore sono stati strutturati in modo da ricreare la tipica “sensazione Zeiss”. Non ci sono molti dettagli sull’autofocus che comunque è in grado di operare sia in modalità continua che singola.

LEGGI ANCHE: Patch di settembre per Sony Xperia X, X Compact, XZ e XZs

Il retro come dicevamo ha una forma obliqua, disegnata per migliorare l’ergonomia dello schermo multi-touch che misura 4,3″ e ha una risoluzione di 1.280 x 720 pixel. Il visore nel mirino invece è un piccolo pannello OLED con risoluzione FHD (1.920 x 1.080 pixel). Curiosamente non è previsto un slot per le schede di memoria, ma la macchina propone 512 GB di spazio di archiviazione interno capace di ospitare fino a 6.800 file RAW in formato DNG.

La connettività è comunque garantita da WiFi, Bluetooth e una porta USB-C. Zeiss promette aggiornamenti software costanti nel tempo, ma se volete farvi un’idea del funzionamento di Adobe Lightroom CC potete guardare il video qui sotto. La fotocamera sarà disponibile dai primi mesi del 2019, ma non ci sono informazioni sul possibile prezzo. Tuttavia è ragionevolmente pensare che dovrebbe posizionarsi tra i 2.800$ della Sony RX1 e i 4.250$ della Leica Q.

Via: EngadgetFonte: Zeiss