Il prossimo controller per Oculus potrebbero essere dei guanti: parola di Zuckerberg!

Leonardo Banchi

Se avete avuto modo di provare un visore per la realtà virtuale, probabilmente vi siete resi conto di come a mantenere l’utente collegato al mondo reale, compromettendo la resa dell’illusione, non sia più tanto il senso della vista, quanto il modo di interagire con l’ambiente mostrato all’interno del dispositivo.

I ricercatori di Oculus stanno però cercando di superare i limiti imposti da Oculus Touch, il controller per Rift che, per quanto sofisticato, richiede un’interazione molto diversa da quello che sarebbe il naturale utilizzo delle proprie mani. Proprio per questo, il modo per interagire con la realtà virtuale del futuro potrebbero essere un paio di guanti, attualmente in sviluppo presso i laboratori Oculus.

LEGGI ANCHE: Facebook inarrestabile: 1,86 miliardi di utenti attivi

Il prototipo del controller indossabile è stato mostrato direttamente da Mark Zuckerberg con un post su Facebook, pubblicato dopo una visita del CEO ai laboratori di ricerca: al suo interno potete vedere alcune delle stanze più interessanti del centro (come la nuova camera anecoica), ma soprattutto osservare Zuckerberg intento a lanciare una ragnatela in stile Spiderman con i nuovi guanti per la realtà virtuale.

Secondo il CEO di Facebook, le potenzialità del dispositivo sarebbero estremamente ampie, e al lancio di ragnatele si affiancherebbero ad esempio la possibilità di disegnare, oppure di scrivere su una tastiera virtuale. Purtroppo, però, non si hanno informazioni sullo stato di avanzamento dello sviluppo del prototipo, e qualunque ipotesi su un suo prossimo arrivo sul mercato rischierebbe di risultare troppo ottimista. Non rimane quindi che sognare: cosa vorreste fare con un mondo virtuale “nelle vostre mani”?

Via: TheVerge