10 giochi Android da portare sotto l'ombrellone

Lorenzo Delli
Lorenzo Delli Tech Master
10 giochi Android da portare sotto l'ombrellone

Spiaggia, ore 13:45. State digerendo la parmigiana di melanzane che zia Assunta, non si sa bene per qualche motivo, aveva preparato per tutta la comitiva. Non potete fare il bagno per i prossimi 15 giorni, vista la quantità di calorie ingerite, e vi rifugiate all'ombra della pineta nella speranza di non beccarvi anche un'insolazione (oltre all'indigestione, intendo). È arrivato il momento di sfoderare il vostro fido smartphone Android e lanciarvi in qualche passatempo! Cosa giocare però? Il Play Store è pieno di alternative, e finisce che trovare qualcosa di divertente da giocare è un po' come cercare qualcosa a caso da guardare su Netflix, un'attività lunga e tediosa. Ecco quindi un po' di idee in ordine sparso nella speranza di darvi qualche spunto a cui non avevate pensato! E se questa lista non vi soddisfa, potete sempre dare un'occhiata alla nostra raccolta dei migliori giochi Android gratis.

Alto's Adventure e Alto's Odyssey

"Che pizza, si inizia male, roba vecchia già vista e rivista": sì, un po' avete ragione, ma i due Alto's sono quei classici giochi passatempo che potete giocare una volta l'anno in occasione come queste.

E difficilmente vi annoieranno. Una partita tira l'altra, immersi in ambientazioni evocative e in meccaniche che richiedono più l'uso dei vostri riflessi che di tanti comandi a schermo.

Iron Marines

Conoscete Kingdom Rush? Se giocate su Android ci sono buone possibilità che la risposta sia positiva. Non troppo tempo fa Ironhide Games, la software house responsabile del gioco, ha reso Iron Marines gratuito (e neanche troppo pay-to-win). Immaginatelo come un incrocio tra un buon vecchio tower defense e uno strategico con visuale isometrica. La fonte di ispirazione è palesemente Starcraft. Affronteremo 21 missioni ambientate su 3 diversi pianeti costruendo strutture e controllando eroi speciali (14 in tutto) con armi e abilità speciali. Il livello di difficoltà è elevato, di conseguenza ci sta che dovrete ripetere i livelli più volte. Perfetto, no? Al mare avete un sacco di tempo libero! Se poi preferite il fantasy scaricate Kingdom Rush, il concetto è quello.

Stardew Valley

Dai su, non fate i tirchi. Vi vedo lì che accumulate il credito di Opinion Rewards senza spenderlo. Guardate che poi scade eh! Investiteli in Stardew Valley e non ve ne pentirete, sempre vi piaccia il genere, si intende. Gli sviluppatori lo definiscono in vari modi: esperienza agricola indie, GdR agrigolo, clone di Animal Crossi... no, aspetta, forse quest'ultimo no. Avrete comunque capito di cosa si tratta: create il vostro contadino e tirate su la vostra fattoria. Nel tempo libero vi aspettano pesca, caccia di granchi o caverne piene di mostri e tesori. Wait, what?

Vampire Survivors

Impossibile che non abbiate sentito parlare di Vampire Survivors. In ogni caso l'ho inserito per vari motivi: funziona offline, il che non guasta in spiaggia o al mare dove capita che ci sia meno segnale o che lo smartphone si surriscaldi in malo modo, ed è una vera droga tascabile.

Le meccaniche sono quelle del classico sparatutto twin-stick un po' bullet hell, ma ci vuole un po' per padroneggiarlo, sbloccare tutti i personaggi, le aree e scoprire le combo di oggetti. Ci passerete l'estate senza neanche accorgervene.

Oxenfree 1 & 2

Vi ho parlato del secondo capitolo sulle pagine di SmartWorld giusto qualche giorno fa. Sono due avventura punta e clicca della durata di qualche ora perfette da giocare al mare, vista anche la semplicità dei comandi. L'unico modo per giocarle però è essere abbonati a Netflix. Basta anche l'abbonamento con pubblicità da 5,49€ al mese (potete anche fare un solo mese e disdire). E tra l'altro la sezione Giochi di Netflix può fornirvi tanti altri spunti utili per trovare qualcosa da fare nei momenti morti. A proposito di morti, Oxenfree 1 & 2 sono circondati da un'atmosfera misteriosa che scava nel passato, quasi come se aveste a che fare con dei fantasmi.

Earth Inc.

Un classico gestionale da smartphone, che però vi fa riflettere sul capitalismo, sulle aziende e magari anche sul perché fa questo caldo infernale e innaturale. Assumeremo il controllo di una piccola compagnia mineraria. L'obiettivo? Trasformarla nella più grande azienda di sempre, una multinazionale senza scrupoli che rovinerà per sempre il volto del pianeta.

Mighty DOOM

Con DOOM (del 2016) vero e proprio c'entra molto poco, se non appunto nelle ambientazioni, nei mostri e nell'arsenale. Però è sicuramente più adatto agli smartphone di un fps di stampo classico! Il concetto è molto semplice, per certi versi quasi assimilabile a Vampire Survivors, se non fosse che Mighty DOOM è suddiviso in livelli a schemi e a difficoltà crescente. Provatelo: si tende a partire prevenuti su questi spin-off, ma questo se non altro è divertente e senza troppe pretese.

Mini Metro

Un altro grande classico.

Dovrete progettare reti di metropolitana per varie città in espansione (20 in tutto). Per farlo si dovranno collegare le varie stazioni con linee e treni, modificando la rete in tempo reale per gestirne l'efficienza. Ovviamente le risorse sono limitate, e il disastro è dietro l'angolo. Se non lo avete mai provato rimarrete ipnotizzati. O forse lancerete via il telefono bestemmiando al primo ostacolo.

Pocket City

Ogni tanto qualcuno ci chiede un Sim City decente per Android. Che aspettate a provare Pocket City? C'è una versione gratuita che arriva "fino a un certo punto", una a pagamento inclusa anche nel Google Play Pass, e volendo c'è persino il secondo capitolo, ancora più vasto e con nuove funzionalità.

Qualcosa di più impegnativo

Se non vi frega nulla di consumare dati, surriscaldare il telefono e finire la batteria dopo 5 minuti nulla vieta di provare qualcosa di un po' più pesante, magari assicurandosi di avere almeno un SoC Snapdragon di fascia medio-alta.

In tal caso, fossi in voi, mi getterei nella mischa con Diablo Immortal, che proprio a partire dal 14 luglio accoglie una nuova classe (Il Cavaliere del Sangue) o nel gioco senza fine per eccellenza, Genshin Impact.

Ultimo consiglio: valutate il Google Play Pass. Di solito lo attivo proprio in situazioni del genere. Include un sacco di titoli da scaricare e giocare con una spesa mensile modesta. Tra l'altro include Mini Metro, Knights of the Old Republic (sembrerà una follia, ma l'ho rigiocato tutto su smartphone), Titan Quest, Thimbleweed Park e tanti altri titoloni in grado di tenervi compagnia per giorni.

Mostra i commenti