5(+1) longevi videogiochi che dovreste recuperare [PC e Console]

Lorenzo Delli -

Di videogiochi da recuperare ce ne sono in quantità. Non tutti però vantano una longevità tale da garantire settimane e settimane di intrattenimento senza praticamente venire mai a noia. E visti i tempi che corrono, se avete effettivamente più tempo a disposizione del solito potrebbe essere il momento giusto per recuperare alcuni capolavori che richiedono talvolta anche più di 100 ore di gioco. Ecco 5 (+1) proposte per voi!

5 videogiochi che dovreste recuperare

DIVINITY: ORIGINAL SIN 2 GOTY

Iniziamo da un gioco di ruolo, da uno di quelli veramente belli, lunghi e particolarmente complessi. Divinity: Original Sin 2 ha fatto scuola nel genere, tanto da spingere Wizards of the Coast e Hasbro ad affidare la realizzazione di Baldur’s Gate 3 al team di sviluppo di questo RPG. E non è un caso: il gioco di Larian Studios è davvero il successore spirituale di giochi di ruolo quali lo stesso Baldur’s Gate e simili. La crescita del personaggio, l’interazione col terreno di gioco, i dialoghi: è tutto ben strutturato che quasi non sembra possibile. Il suo più grande scoglio, oltre la longevità, era la mancata traduzione italiana, ma dal febbraio dell’anno scorso non avete più nemmeno questo problema. Lo trovate su tutte le piattaforme completamente tradotto nella nostra lingua.

FORZA HORIZON 4

Quando si parla di giochi di corse è sempre bene specificare se si tratti di simulazione o di arcade. E poi ci sono i titoli di casa Microsoft, appartenenti alla serie Forza, che fanno da spartiacque tra i due sotto-generi. Forza Horizon 4, la più recente fatica di Playground Games, è quanto di meglio potreste sperare di installare sulle vostre Xbox o sui vostri PC. È senza dubbio un gioco di corse arcade, ma mettendo mano alle impostazioni e alle personalizzazioni delle centinaia di vetture che potete sbloccare, si aprirà un vero e proprio mondo di possibilità. E a proposito di mondo, lo scenario in cui giocate muta a seconda della stagione. Sbloccare tutte le vetture, esplorare tutta la mappa (e vedere le differenze tra le 4 stagioni) e correre tutte le competizioni richiederà svariate decine di ore di gioco.

PERSONA 5

Dopo un’esclusiva Microsoft è il turno di una dedicata all’ecosistema PlayStation. Occhio però: il Persona 5 originale del 2017 non è tradotto in italiano. Per l’appunto il 31 marzo (tra pochi giorni quindi) arriva Persona 5 Royal, una versione ulteriormente estesa che, tra le altre cose, vanta la localizzazione italiana dei testi! Detto questo, se siete impazienti potete recuperare l’originale, ma di cosa si tratta? Di un JRPG incredibile. Vi calerete nei panni di uno studente e dovrete vivere la sua vita in quasi tutti gli aspetti. Di notte però il protagonista diventa il leader de I Ladri Fantasmi di Cuori, un gruppo di vigilanti in grado di padroneggiare il potere dei Persona. Cosa sono i Persona? Beh, ve lo lasciamo scoprire giocando! Ah, non vi preoccupate per il fatto che sia il 5° capitolo. Potete giocarci tranquillamente senza aver mai giocato la serie. La durata è a dir poco incredibile, tranquillamente oltre le 100 ore!

RED DEAD REDEMPTION 2

Una presenza quasi scontata in questo rapido elenco. Red Dead Redemption 2 è uno di quei giochi che andrebbe gustato con calma. Anzi, più che gustato, vissuto. Con il capolavoro di Rockstar Games si vive il vecchio west in tutti i suoi aspetti. Caccia, pesca, commercio, cavalcate nel deserto, duelli a colpi di pistola, rapine: tutto quello che vi può venire in mente c’è, condito da una storia incredibile, da personaggi scritti e doppiati a livello cinematografico e da un comparto grafico che in molti frangenti non ha rivali. Se dovessimo eleggere il nostro gioco preferito dell’attuale generazione probabilmente sceglieremmo proprio questo. Non si può nemmeno propriamente parlare di durata, visto che sulla falsa riga di un GTA V, anche Red Dead può essere giocato all’infinito. E c’è anche la modalità online.

THE LEGEND OF ZELDA: BREATH OF THE WILD

“Ma se mi compro una Nintendo Switch quale gioco dovrei provare per primo?”: la nostra risposta a questa domanda è sempre la stessa, The Legend of Zelda: Breath of the Wild. È il gioco con cui Nintendo ha lanciato la sua console ibrida e non è certo un caso. Un open world vibrante e pericoloso fa da cornice ad un Action RPG che vi metterà a dura prova. Si parte dal nulla per diventare l’eroe della leggenda, quello che metterà ordine nel mondo. Il motore fisico è perfettamente integrato con ogni minimo aspetto del gioco e ci sono letteralmente centinaia di segreti da scoprire. Se poi pensate che il tutto è racchiuso in una misera cartuccia e che ci si può giocare in mobilità fa ancora più impressione.

  • Dove acquistare
  • Amazon
  • Nintendo eShop
  • Recensione

Bonus (+1)

DEATH STRANDING

Gli abitanti della Terra non escono più di casa e un corriere solitario gira gli Stati Uniti per consegnare medicinali, razioni alimentari e altri beni di prima necessità alle persone recluse. Una trama fin troppo attuale quella di Death Stranding, la tanto discussa opera di Kojima Productions che a giugno arriverà anche su PC. Non ci sentiamo di inserirla nella top 5 perché è uno di quei giochi che più che mai è riuscito a dividere il pubblico pagante e la stampa specializzata. Sembrano non esserci vie di mezzo: c’è chi lo considera un capolavoro e chi non può fare a meno di sottolineare quanto sia negativo in ogni suo aspetto. A nostro avviso è un altro di quei giochi da gustarsi con calma, da vivere appunto in tutte le sue sfumature senza lasciarsi influenzare da quello che si dice sul combat system.

E se ancora non foste soddisfatti…

Ecco le nostre pagine raccoglitore dove trovare i migliori titoli dedicati alle varie piattaforme di gioco!

  • Sattil

    miglior giochi per android?

  • stefano valicchia

    Ci inserirei anche The Witcher 3. Ci sto rigiocando con una 3 run e la nuova versione della HD Reworked Project (magnifica anche se su iMac non posso pretendere molto in termini di prestazione) e, a 200 e rotte ore di gioco, continuo a scoprire quest e location nuove.

    • Guarda, è il primo gioco che avevo inserito in lista. Ma non avevo incluso niente per Nintendo Switch e mi sentivo in colpa, e considerata la qualità di Breath of the Wild ho dovuto fare una scelta 🙁

      • stefano valicchia

        Gioco che mi attira, ma non avendo una console Nintendo… Ottima selezione comunque. Anche Divinity sembra immenso.