Addio PS Vita: Sony chiude definitivamente la distribuzione della sua console portatile

Lorenzo Delli

Che PlayStation Vita, la controversa console portatile di casa Sony presentata a Tokyo nel gennaio del 2011, avesse di fronte a sé vita breve non era certo un segreto. Dall’otto marzo prossimo PlayStation Plus non offrirà più giochi dedicati a PS Vita, e ci aspettavamo che da un minuto all’altro Sony Interactive Entertainment chiudesse completamente la produzione della console.

Anzi, a dirla tutta è probabile che la produzione sia terminata da un pezzo. In questo caso Sony ha semplicemente interrotto definitivamente la distribuzione. E non possiamo dire che sia stata per poco tempo sugli scaffali! La commercializzazione risale a dicembre 2011, ma purtroppo le vendite non sono mai decollate.

LEGGI ANCHE: PS5: nuovi brevetti confermano retrocompatibilità con PS4, PS3, PS2 e con la primissima PlayStation

Per intenderci, gli ultimi dati diffusi parlano di 14,70 milioni di unità vendute, comunque più di Nintendo Wii U (ferma a 13,56 milioni), ma non sufficienti a garantirgli una fetta di mercato abbastanza grande da emergere.

Via: EngadgetFonte: Sony