I rumor sulla nuova console SEGA: non è il rebrand di Xbox Series X, e allora cos’è?

Giovanni Bortolan

Giusto qualche giorno fa avevamo parlato di come SEGA, storico produttore di console videoludiche, avesse l’intenzione di rientrare a gamba tesa nel mercato con il lancio di un ipotetico Dreamcast Mini. Un’ipotesi avvalorata da numerosi leak e soprattutto dalla tendenza di mercato a riproporre le storiche console del passato in tempi moderni. La vicenda invece sembra essere più bizzarra del previsto.

Quella che infatti avrebbe dovuto essere una nuova console SEGA esclusiva del territorio giapponese, si è vociferata essere una versione ribrandizzata della prossima Xbox Series X. Avete sentito bene, Microsoft avrebbe avuto l’intenzione di proporre il proprio nuovo gioiello sotto il nome di SEGA, che gode — quantomeno in territorio nipponico — di una fama maggiore.

LEGGI ANCHE: Xbox Series X avrà migliaia di videogiochi al lancio grazie alla retro-compatibilità

Una mossa tanto inaspettata quanto comprensibile che purtroppo si è rivelata non vera. Nonostante infatti ci fossero tutti i buoni motivi per pensarla così (primo fra tutti i dati relativi alla discrepanza di pre-ordini tra Xbox Series X e PS5), un importante fonte cinese ha smentito la notizia a poche ore dalla sua diffusione. A questo punto non abbiamo più nessun punto di riferimento relativo all’annuncio rivoluzionario promesso dal giornalista giapponese poghi giorni fa e solo l’uscita ufficiale del prossimo numero di Famitsu ci saprà dare delle risposte.

Via: reddit