Anche Amazon starebbe per lanciare il suo servizio di gaming in streaming integrato con Twitch

Lorenzo Delli

Google Stadia, Project xCloud, PlayStation Now, GeForce Now: tutti servizi di gaming in streaming che a modo loro stanno cercando di guadagnare una fetta di quello che sarà il mercato del gaming del futuro. Il non essere più dipendenti dall’hardware ma semplicemente (si fa per dire, specialmente in Italia) da una connessione web performante tra l’altro non sarà un vantaggio solo per quanto riguarda il gaming, ma stiamo divagando troppo.

Veniamo al punto: anche Amazon starebbe per entrare in questo settore. Da quanto riportato da CNET, che a sua volta riporta le indiscrezioni di due persone rimaste ovviamente anonime ma comunque vicine ad Amazon, il colosso dell’ecommerce starebbe arruolando personale da altre compagnie gaming quali Microsoft e simili. Non solo, starebbe cercando personale per una “nuova iniziativa” legata al team Amazon Web Services che a quanto pare sfocerebbe proprio in un servizio di gaming.

C’è persino il testo di uno di questi annunci di lavoro, in cui si parla di streaming, di eSport e di un futuro in cui tutti possono essere gamer e creatori.

We believe the evolution that began with arcade communities a quarter at a time, growing to the live streams and e-sports of today, will continue to a future where everyone is a gamer and every gamer can create, compete, collaborate and connect with others at massive scales

Ovviamente in qualche modo il servizio sfrutterà la posizione vantaggiosa di Twitch. In un altro annuncio di lavoro si parla proprio di integrare Twitch in questa “nuova iniziativa“. Forse, un po’ sulla falsa riga di YouTube, ci saranno funzionalità che permetteranno di effettuare streaming su Twitch, di partecipare a fianco dei creatori di contenuti e simili.