Medal of Honor: Above and Beyond, il celebre sparatutto torna su Oculus Rift nel 2020

Giorgio Palmieri -

Medal of Honor: Above and Beyond è stato appena annunciato per Oculus Rift. Si tratta di un capitolo a sé stante della celebre saga di sparatutto, che ne segna appunto il ritorno in campo, questa volta sotto l’ala protettrice di Respawn Entertainment, autori di Apex Legends, Titanfall e del prossimo Star Wars Jedi: Fallen Order.

Stando alle parole del team di sviluppo, Medal of Honor: Above and Beyond è un gioco capace di portarci nel futuro della realtà virtuale, costruito sulla base dell’esperienza maturata dai precedenti lavori della società. Porterà infatti in VR gli storici campi di battaglia della Seconda Guerra Mondiale per un titolo dai valori produttivi stratosferici.

Il giocatore vestirà i panni di un agente alleato della OSS (Office of Strategic Services), che dovrà sopravvivere contro la macchina da guerra nazista. L’avventura sarà ambientata per tutta l’Europa e vi porterà a collaborare con la Resistenza francese, lavorando insieme per sabotare le operazioni naziste da dietro le linee nemiche. Oltre alla campagna, il gioco vanterà anche una modalità multigiocatore e una particolare galleria storica, nella quale i giocatori potranno sedersi con i veterani e i sopravvissuti della Seconda Guerra Mondiale per ascoltare le loro gesta mentre si assiste direttamente agli eventi e ai luoghi che hanno plasmato la nostra storia.

Ecco le parole di Peter Hirschmann, scrittore originale di Medal of Honor, che torna ancora una volta al timone della serie per dirigere questo nuovo capitolo:

Fin dall’inizio, Medal of Honor ha insegnato ai giocatori l’enorme sacrificio e gli eroici sforzi compiuti dalle generazioni precedenti per salvaguardare la nostra libertà. Grazie alla realtà virtuale, possiamo materialmente mettere i giocatori nei panni di un soldato della Seconda Guerra Mondiale con Medal of Honor: Above and Beyond . L’immersione che la piattaforma Rift offre ci consente di raccontare quella storia in un modo davvero significativo, condividendo il pieno impatto dei sacrifici e del cameratismo della nostra storia condivisa. Intervistare i veterani della Seconda Guerra Mondiale è stato un immenso privilegio e ci ha permesso di garantirne il rispetto e la fedeltà a coloro che prestavano servizio. Ci stanno aiutando a portare a casa l’intero peso emotivo e storico di questa tematica in un modo unico.

Peter Hirschmann

Medal of Honor: Above and Beyond ​arriverà nel 2020 su Oculus Rift e Rift S. Nei prossimi mesi conosceremo ulteriori dettagli sulla produzione: per adesso, godiamoci lo splendido trailer che illustra le prime sequenze di gioco.