Switch Sports è il degno erede di Wii Sports, e anche qualcosa in più (Anteprima)

Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi

Abbiamo provato in anteprima Nintendo Switch Sports, nuovo gioco sportivo per la console ibrida, in arrivo il 29 aprile e diretto erede di Wii Sports.

A tal proposito, è doveroso fare una parentesi: Wii Sports non è (stato) solo un gioco, ma quasi un fenomeno di costume. L'immediatezza dei controlli basati sul movimento hanno portato a videogiocare persone insospettabili, al punto che si sprecano i racconti di nonne e zii non certo avvezzi al medium videoludico che giocano a bowling o a tennis con giovani nipoti.

Con una premessa del genere è praticamente impossibile immaginare un successore che non sia altrettanto divertente: le meccaniche dei giochi Nintendo Sports sono talmente immediate che praticamente non vanno neanche spiegate. Basta prendere un joy-con in mano e fare gli stessi movimenti che faresti giocando allo sport che viene simulato sullo schermo: immagina di avere una racchetta da tennis in mano e agita il braccio di conseguenza, o di stringere tra le dita una palla da bowling a cui puoi dare un po' d'effetto con il giusto movimento di polso, e così via.

Sotto questo aspetto, Nintendo Switch Sports è per molti versi quasi identico al suo predecessore, al punto che su alcuni giochi non avrebbe guastato qualche svecchiamento in più.

Ma il nuovo titolo Nintendo non si limita a replicare per filo e per segno il vecchio Wii Sports, ma introduce anche novità interessanti. In primo luogo, ci sono sport nuovi: oltre a tennis e bowling, su Switch arrivano anche pallavolo, badmington, chambara (combattimento con spade, già visto su Wii Sports Resort per WiiU) e calcio.

Per quest'ultimo, c'è anche la fascia da gamba (inclusa in confezione, già vista in Ring Fit) che ci permette di fissare il joy-con alla gamba e calciare come si deve: in un primo momento la fascia da gamba è supportata solo per la modalità rigori, ma in futuro sarà utilizzabile anche nelle partite normali. Infine, con un aggiornamento in arrivo a settembre, verrà introdotto anche un nuovo sport, il Golf.

Switch Sports sarà giocabile anche in single player, ma ovviamente è un gioco che dà il massimo col multiplayer: supporta fino a 4 giocatori in locale (e non vediamo l'ora di provare la pallavolo o il tennis 2 vs 2) e modalità online che prevedono fino a 16 giocatori.

Tutti i mini giochi sono davvero immediati da comprendere e giocare, ma riuscire a padroneggiare a pieno le meccaniche richiederà come sempre un certo livello di impegno. 

E, ancora una volta, sono i giochi perfetti per tenersi in movimento: in un'ora di anteprima, in cui ci sono stati anche tutorial e momenti morti, sono comunque riuscito a fare una discreta sudata fronteggiando il mio avversario in tutti gli sport disponibili.

Nintendo Switch Sports sarà disponibile dal 29 aprile al prezzo di 49,90€: lo potete già pre-ordinare anche su Amazon dal box qui sotto.

Mostra i commenti