Arrivano le prime recensioni della console Steam Deck: non mancano gli elogi, ma anche le critiche

Arrivano le prime recensioni della console Steam Deck: non mancano gli elogi, ma anche le critiche
Antonio Lepore
Antonio Lepore

La nuova console per videogiochi di Valve, la Steam Deck, sta ricevendo recensioni piuttosto contrastanti. In generale, chi la sta già provando (è uscita ieri, 25 febbraio) ha manifestato la propria soddisfazione riguardo all'hardware e alle prestazioni offerte. Inoltre, i controller risultano comodi e reattivi, così come i touchpad integrati che consentono di giocare al meglio anche ai giochi progettati per tastiera e mouse. A riguardo, Steam OS consente ad ogni utente di personalizzare i tasti.

Tra i punti di forza, la piena compatibilità di molti giochi di Steam e l'assistenza tecnica che avrebbe intenzione di offrire Valve. Difatti, l'azienda avrebbe aperto all'ipotesi di vendere parti di ricambio per consentire alle persone di eseguire le riparazioni anche a casa. Inoltre, sembrerebbe che Valve sia intenzionata ad offrire la sostituzione della batteria.

Dopo i "pro", ovviamente, arrivano anche i "contro". Oltre alla necessità di personalizzare i tasti in alcuni giochi – affinché tutto funzioni per il meglio – alcuni recensori hanno evidenziato che per prolungare la batteria potrebbe essere indispensabile agire sulle impostazioni grafiche oppure sui limiti di frame rate.

Anche lato software i problemi non mancano. Sarebbero tanti i bug emersi durante le prove, come arresti anomali della console, messaggi di errore, blocchi momentanei e problemi grafici (tutti risolvibili attraverso aggiornamenti software). Inoltre, altre criticità derivano dal rumore della ventola e, come già scritto in precedenza, dalla durata della batteria (un po' più complicato da risolvere con futuri update).

Via: LiliPuting
Mostra i commenti