Assassin's Creed "Rift" potrebbe essere un nuovo gioco della saga: trapelati alcuni dettagli

Un leaker anticipa protagonista e ambientazione
Assassin's Creed "Rift" potrebbe essere un nuovo gioco della saga: trapelati alcuni dettagli
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Sembra che Ubisoft stia lavorando a un nuovo gioco di Assassin's Creed che in precedenza era stato pianificato per essere un'espansione di Valhalla. Ora, un nuovo rapporto rivela dove potrebbe svolgersi il prossimo gioco apparso con il nome in codice "Rift".

Secondo le anticipazioni, questo gioco dovrebbe essere un titolo indipendente a tutti gli effetti ed essere rilasciato quest'anno o nel 2023, ma Ubisoft non ha ancora commentato o comunque riconosciuto l'esistenza di un tale progetto. 

Secondo un rapporto di Eurogamer, il prossimo sequel di Assassin's Creed sarà ambientato nella città di Baghdad, mentre altre anticipazioni di Bloomberg, già rivelate in precedenza, rivelavano che il protagonista sarà Basim di Assassin's Creed Valhalla. Inoltre il titolo non sarà un grande gioco di ruolo open world come le puntate precedenti, ma si concentrerà sul gameplay stealth, e Baghdad potrebbe essere uno dei luoghi che i giocatori potranno esplorare. Ricordiamo che Basim è un membro degli Hidden Ones del califfato abbaside, che ha lavorato in gran parte in nazioni straniere per tutto il IX secolo. È anche la reincarnazione del dio nordico Isu Loki, il dio imbroglione.

Un portavoce di Ubisoft ha detto a Bloomberg che Ubisoft ha in previsione una solida ed entusiasmante line-up di titoli, anche marchi affermati con nuovi colpi di scena e funzionalità.. Maggiori dettagli sull'ambientazione del gioco devono ancora essere rivelati, ma sembra che ci siano forti legami con l'edizione più recente del franchise, Assassin's Creed Valhalla, e ricordiamo che l'aggiornamento di Dawn of Ragnarök per Valhalla debutterà il 10 marzo e consentirà ai giocatori di assumere il ruolo del dio nordico Odino per prevenire la fine del mondo.

Mostra i commenti