Assassin’s Creed Legion potrebbe essere il nuovo capitolo della saga e sarà ambientato nell’antica Roma

Giorgio Palmieri -

Che Assassin’s Creed sia cambiato negli ultimi anni è un dato di fatto lampante: da quando la componente ruolistica pregna di statistiche ha preso il sopravvento, la formula della nota saga è riuscita a ritagliarsi nuovi appassionati, tra i quali emergono gli amanti del gioco di ruolo d’azione, dove talvolta l’abilità conta meno dei numeri.

Stando però alle ultime indiscrezioni trapelate proprio in queste ore, il nuovo capitolo della serie, intitolato Assassin’s Creed Legion, potrebbe ritornare alle origini. La componente GDR non scomparirà, ma la ricetta sarà pensata per accontentare soprattutto i fan storici, con atmosfere e meccanismi più vicini ai primi episodi della saga.

LEGGI ANCHE: Assassin’s Creed Odyssey è grosso più grosso (recensione)

Legion, a quanto pare, sarà ambientato nell’antica Roma, nell’epoca di Marco Aurelio, durante il periodo di Commodo e l’anno dei cinque imperatori. La mappa invece dovrebbe includere l’Italia, la Gallia e la Germania. sulle quali potremo guidare un personaggio scelto tra due eroi, Cassio e Lucia, due discendenti di Alexios e Kassandra di Odyssey. La data di uscita dovrebbe aggirarsi intorno al 2020, in concomitanza con l’uscita delle piattaforme di nuova generazione. Che ve ne pare? Vi piacerebbe l’idea di solcare di nuovo il terreno italico? Vi ricordiamo, infine, che a breve sarà pubblicata la versione restaurata del terzo capitolo.

Via: Multiplayer.itFonte: The Codex