ASTRO A10 Call of Duty ufficiali: le cuffie gaming per gli amanti dello sparatutto Activision (foto)

Lorenzo Delli -

ASTRO Gaming, marchio di accessori per i videogiocatori, annuncia oggi un nuovo modello di cuffie, le ASTRO A10 Call of Duty: Black Ops: Cold War. Un nome piuttosto lungo che però suggerisce il target di clientela a cui mirano.

Si tratta di cuffie pensate proprio per gli appassionati della saga di sparatutto Activision, con un occhio di riguardo all’arrivo del nuovo capitolo Black Ops: Cold War che arriverà durante le prossime settimane su PC e Console.

Tra le caratteristiche salienti, che trovate elencate qui di seguito, ci sono anche contenuti bonus per il multiplayer di Black Ops: Cold War:

  • Comfort e Qualità ASTRO – Caratterizzate da materiali flessibili e leggeri e da un cuscinetto per le orecchie in tessuto, insieme all’archetto in acciaio resistente con copertura gommata e un sistema di cavi staccabili, le A10 sono progettate per resistere sia alla vittoria che alla sconfitta.
  • Contenuti Bonus – Contenuto in-game disponibile al lancio di Call of Duty®: Black Ops Cold War incluso in ogni acquisto delle Cuffie ASTRO A10 Call of Duty®: Black Ops Cold War.
  • ASTRO Audio V2 – Progettato per riprodurre un suono dettagliato e preciso, l’ASTRO Audio V2 fornisce un suono naturale e morbido attraverso un range di frequenze esteso. Lato gaming, le A10 saranno in grado di offrire alti non stancanti, medi chiari e bassi senza distorsioni
  • Compatibilità cross-platform – Il Jack da 3,5mm delle cuffie A10 fornisce una compatibilità universale per console e PC, così come per qualsiasi dispositivo mobile dotato di ingresso da 3,5mm.
  • Microfono Flip to Mute – Il microfono delle ASTRO A10 ad alta precisione offre funzionalità Flip to Mute, disattivando la voce e riponendo il microfono quando non in uso.

Le Cuffie da Gaming ASTRO A10 Call of Duty: Black Ops Cold War sono disponibili per il pre-order a 69,99€ ora su ASTRO Gaming e presso i principali rivenditori autorizzati, con le spedizioni che partiranno in autunno 2020.