Atomic Heart è una sorta di Bioshock sovietico, e ne siamo già follemente innamorati

Lorenzo Delli -

Avete mai sentito parlare di Atomic Heart? Difficilmente risponderete positivamente, visto che si tratta di un gioco che è stato annunciato proprio in queste ultime ore. A primo acchito, Atomic Heart sembra un’avventura in stile FPS che fonde tutto quello che di buono è uscito dalle varie software house nel corso degli ultimi anni.

Quali titoli ci rivediamo guardando il trailer? A livello di follia Bioshock, ma ci sono elementi che ricordano Prey (quello più recente), Fallout e Wolfenstein, tutti piccoli capolavori a cui è normale ispirarsi. La cornice però è piuttosto inedita: un universo alternativo caratterizzato da una realtà distopica, in cui l’Unione Sovietica non solo è viva e vegeta ma ha raggiunto livelli di tecnologia piuttosto avanzati (per quegli anni).

LEGGI ANCHE: Agony: due minuti di pura follia nel nuovo story trailer

Nel gioco assumiamo il ruolo di un agente speciale, inviati in grande segreto dal governo sovietico verso un bersaglio sensibile che non invia e non riceve più messaggi radio. Quello che troverà l’agente sarà follia allo stato puro. Il trailer è bellissimo e merita sicuramente una visione. Veniamo al dunque: quando esce e per quali piattaforme. Mundfish parla di un generico “2018”, e da quanto si intuisce dal sito ufficiale Atomic Heart debutterà prima su PC tramite Steam, e solo successivamente su PS4 e Xbox One.