Tutti (o quasi) i Borderlands si rifanno il trucco per il terzo capitolo

Giorgio Palmieri

Non c’è solo Borderlands 3 tra gli annunci del PAX East, anzi: prima dell’effettiva presentazione del terzo, attesissimo capitolo, sul palco della conferenza, l’esuberante Randy Pitchford di Gearbox ha svelato diverse novità per i capitoli già usciti della saga.

Si inizia anzitutto con Borderlands: Game of the Year Edition, l’edizione restaurata del primo episodio che giunge finalmente sulle console odierne, ovverosia PS4 e Xbox One, e sarà disponibile a partire dal 3 aprile. Sempre nella stessa data, The Handsome Collection riceverà un aggiornamento gratuito che migliorerà la grafica della raccolta uscita ormai quattro anni fa: potrete quindi giocare a Borderlands 2 e Borderlands: The Pre-Sequel spremendo l’hardware di PS4 Pro e Xbox One X.

LEGGI ANCHE: Il fenomenale trailer di Borderlands 3

Come ciliegina sulla torta, Gearbox ha confermato che Borderlands 2 VR accoglierà in estate tutti i DLC della versione originale. Tra l’altro, l’edizione per la realtà virtuale del secondo capitolo ha ricevuto recentemente il supporto per l’Aim Controller, una caratteristica molto richiesta dalla comunità. Insomma, è un bel periodo per i fan della serie, anche se Tales from The Borderlands è rimasto in “disparte”: una seconda stagione del Borderlands secondo Telltale Games ci sarebbe piaciuta tanto, troppo, ma purtroppo sappiamo tutti come è andata, data la chiusura dell’azienda. Consoliamoci con la conferma della presenza di tutti i personaggi del gioco nel terzo capitolo!

Borderlands: Game of the Year Official Trailer

Borderlands: The Handsome Collection Ultra HD Trailer

  • WOrld1

    Aggiungerei che Tales from the Borderlands è uno dei pochissimi giochi Telltale con audio inglese e sottotitoli e menù in Italiano.
    Lo consiglio a tutti i fan di Borderlands anche perché esso e i suoi personaggi sono canonici e succedono cose che verranno citate nel 3 sicuramente