Bud Spencer & Terence Hill – Slaps And Beans: schiaffi, fagioli e tanta nostalgia (anteprima)

Lorenzo Delli

Bud Spencer e Terence Hill: è difficile non cadere nella trappola della nostalgia quando si parla di due icone del cinema italiano. Ed è proprio sull’onda della nostalgia, non solo dei momenti di ilarità vissuti guardando i film del celebre duo ma anche di produzioni videoludiche dal gusto tipicamente retro, che nasce Bud Spencer & Terence Hill – Slaps And Beans. E non poteva che essere un team italiano ad occuparsene.

Bud Spencer & Terence Hill – Slaps And Beans nasce come progetto Kickstarter promosso dal Trinity Team oramai ben più di un anno fa, e anche grazie ai tanti sostenitori della campagna e agli sforzi del team vede finalmente la luce proprio in questi giorni. In realtà per trovare le origini del progetto bisogna scavare ancora più a fondo: nel 2015 ci fu una Spaghetti Western Jam organizzata dal portale Indievault da cui venne fuori il primo prototipo, “Schiaffi & Fagioli”. Il resto, come si suol dire, è storia.

LEGGI ANCHE: I 10 migliori giochi del 2017

Abbiamo passato un po’ di tempo in compagnia di Slaps And Beans e bisogna ammettere che quanto promesso dagli sviluppatori in occasione della campagna Kickstarter è lì, al suo posto (altrimenti ci arrabbiavamo). In ogni caso bisogna tenere conto che si tratta di una versione in early access, e già per il 2018 sono previsti nuovi contenuti tra cui livelli inediti, funzionalità e miglioramenti di vario genere al gameplay e alla grafica. Fortunatamente anche la versione su cui abbiamo e sui cui potrete mettere le mani non ha grossi problemi.

Bud Spencer & Terence Hill – Slaps And Beans mantiene le promesse: scazzottate a più non posso, grafica pixel-art e colonna sonora con tracce originali.

L’idea di fondo era quella di realizzare un buon vecchio picchiaduro a scorrimento in stile Double Dragon, e l’obiettivo è stato centrato perfettamente. Giocando in singolo potrete decidere se calarvi nei panni del buon vecchio Bud Spencer o in quelli della canaglia più fascinosa del cinema degli anni ’70, Terence Hill, e farvi affiancare dalla CPU in una divertente sessione di schiaffi e cazzotti. Scegliere uno dei due personaggi cambia l’approccio alle scazzottate o agli eventuali puzzle ambientali.

Nel primo caso abbiamo Bud che si affida alla forza bruta, riuscendo a stendere i nemici anche con un solo pugno; nel secondo Terence, più agile ma con colpi leggermente più deboli. La sua specialità è quella di tramortire gruppi di nemici a suon di schiaffi! Ovviamente il vero divertimento sta nel giocare in co-op, fianco a fianco letteralmente visto che dovrete utilizzare la stessa tastiera. Proprio in co-op potrete effettuare combo utili ad aumentare il punteggio, e anche vedere gli effetti congiunti delle mosse con cui il duo spesso sistemava i malfattori di turno.

Buona parte dell’esperienza di gioco verte proprio in sessioni di scazzottate in cui è possibile muoversi liberamente in schermate con confini virtuali. A spezzare l’azione ci saranno puzzle ambientali di facile risoluzione, che prevedono magari l’utilizzo dell’agilità di Terence Hill o la forza bruta di Bud Spencer, combattimenti con i boss o anche attività secondarie come la complicatissima corsa con i Dune Buggy (rigorosamente rossa con capote gialla) e altri mini giochi. La storia non è affatto malvagia, e cerca di far coesistere la parte western con quella più moderna con un espediente narrativo sufficientemente originale.

La qualità della grafica in stile pixel-art è incredibile.

Il tutto è accompagnato da una grafica pixel art anni ’80 degna di capolavori del passato sulla falsa riga di Monkey Island o simili. Proprio le scritte dei dialoghi rimandano al capolavoro di LucasArt, grazie al carattere e ai colori accesi utilizzati. I modelli dei personaggi sono incredibili, così come buona parte delle ambientazioni (rigorosamente in 2D). Come non citare poi la colonna sonora, che proprio grazie ai finanziamenti Kickstarter può contare sulle musiche originali in licenza, o gli effetti sonori degli schiaffi e dei pugni (potete ascoltarli dal file audio che trovate qui di seguito). Tutto perfetto quindi? Non proprio.

 

Ci sono effettivamente un po’ di limature da apportare. Alcune sequenze sono un po’ troppo lunghe, nel senso che ci sono dei tempi morti che non si riesce a skippare neanche premendo invio. Talvolta si può poi incappare in qualche bug che vi obbligherà a ricominciare il livello, senza purtroppo potersi appoggiare a checkpoint o simili. I bug potrebbero verificarsi ad esempio cercando di cambiare personaggio se state giocando in singolo (l’altro personaggio potrebbe confondersi smettendo di aiutarvi). Le attività secondarie poi, come la già citata corsa con i Dune Buggy o gli scontri a fuoco (in cui rigorosamente non si uccide mai nessuno) hanno un grado di difficoltà fin troppo elevato. C’è anche da dire che negli anni ’80/’90 il grado di difficoltà dei giochi era ben più elevato di quello a cui siamo abituati attualmente (souls-like a parte), e avere qualche scoglio da superare qua e là era parte integrante dell’esperienza di gioco. In tal senso quindi il gioco del Trinity Team è fedele ai canoni di un tempo.

Dodici i livelli attualmente disponibili. La durata complessiva non è sconvolgente ma c’è anche un discreto grado di rigiocabilità.

Come specificato però si tratta di mere limature che quasi sicuramente saranno effettuate dal team di sviluppo nelle prossime settimane, come d’altronde già promesso anche prima del lancio, e sulla stessa pagina Steam del gioco c’è l’apposito pulsante per segnalare bug o altri problemi in cui potreste incappare giocando. Quanto serve quindi per godersi questa piccola perla videoludica sui propri PC? 19,99€, una cifra tutto sommato contenuta vista l’offerta videoludica (dodici livelli, vari gradi di difficoltà, possibilità di giocare in coppia) e soprattutto vista la qualità generale del prodotto che omaggia allo stesso tempo l’iconico duo di attori e i giochi di un tempo.

Bud Spencer & Terence Hill – Slaps And Beans – Trailer

Bud Spencer & Terence Hill – Slaps And Beans – Screenshot