Bye-bye FIFA 23? Anche EA pensa di cambiare nome alla fortunata serie

La decisione non è ancora presa, ma arriverebbe un anno dopo la mossa di PES
Bye-bye FIFA 23? Anche EA pensa di cambiare nome alla fortunata serie
Roberto Artigiani
Roberto Artigiani

Con un comunicato ufficiale per celebrare l'uscita del nuovo FIFA 22, la Electronic Arts annuncia di star valutando un cambio di nome alla popolare serie di videogiochi di calcio. La notizia arriva un po' a sorpresa e se dovesse realizzarsi significherebbe un radicale cambio della nomenclatura di riferimento per gli appassionati del genere dopo che anche PES da quest'anno ha mutato nome in eFootball.

Le parole di Cam Weber, Executive Vice-President e General Manager di EA Sports, non necessitano di tante interpretazioni e arrivano direttamente dal sito ufficiale: "Guardando al futuro stiamo esplorando l'idea di ribattezzare i giochi di calcio EA Sports.

Ciò significa che stiamo rivedendo gli accordi sui diritti con la FIFA, che sono gestiti separatamente rispetto agli altri partner e licenze nel mondo del pallone". Il processo sarebbe già in corso, ma quale potrebbe essere il nuovo nome?

Nel post non si fanno ipotesi, né sembrano trapelare indizi - com'è ovvio in frangenti del genere - ma un analista ha scherzosamente suggerito "eA Football". Volendo leggere tra le righe la prossima edizione del gioco potrebbe essere più inclusivo e dare maggiore spazio ai movimenti calcistici di base e al settore femminile, come richiesto dalla community. Che ne pensate? Quali altri nomi vi piacerebbero?

Per il resto il comunicato tira le fila del successo della serie FIFA, con la nuova edizione che ha già raccolto più di 9 milioni di giocatori, 7,6 milioni di squadre create in Ultimate Team e 460 milioni di partite completate. La licenza ufficiale riguarda oltre 17.000 atleti distribuiti in più di 700 squadre, con 100 stadi e più di 30 leghe e competizioni in tutto il mondo.

Commenta