Anche Call of Duty: Black Ops Cold War supporta il ray-tracing, NVIDIA DLSS e NVIDIA Reflex (video)

Lorenzo Delli

Non solo Cyberpunk 2077: all’evento di presentazione delle nuove NVIDIA GeForce RTX serie 30 c’era anche Call of Duty: Black Ops Cold War, la nuova, promettente fatica di Activision, Treyarch, Beenox e Raven.

Il perché è presto detto: per la versione PC del gioco, le software house hanno collaborato con NVIDIA per dotarlo del raytracing. E i primi risultati si possono già ammirare nel trailer mostrato durante la diretta di NVIDIA.

E a fianco del ray-tracing ci sarà anche la tecnologia DLSS, che come vi dicevamo poco fa nell’articolo dedicato a Cyberpunk 2077 abbiamo già visto in azione in Death Stranding per PC. Con il DLSS è possibile giocare in 4K guadagnando non poco in termini di frame-rate e performance.

Inoltre Call of Duty: Black Ops Cold War sarà uno dei primi a sfruttare la tecnologia NVIDIA Reflex, atta ad ottimizzare la latenza di sistema nei giochi competitivi. Ci saranno poi NVIDIA Ansel e NVIDIA Highlights per non farsi sfuggire nessun momento. Insomma, Activision e NVIDIA a braccetto per offrire l’esperienza migliore su PC.