Call of Duty WWII: come partecipare e cosa aspettarsi dalle beta privata e pubblica

Lorenzo Delli -

Call of Duty WWII Beta – Dovremo aspettare il 3 novembre 2017 per poter mettere le mani sul nuovo capitolo della longeva serie Call of Duty sviluppato da Sledgehammer Games, ma per farsi un’idea di quanto ci aspetta avremo presto modo di partecipare ad una sessione di beta pubblica che potrebbe dipanare ogni dubbio, sempre che ne abbiate visto il materiale mostrato finora dal publisher.

Prima ancora della beta pubblica, ci sarà modo di partecipare ad una beta privata della durata di quattro giorni dedicata esclusivamente agli utenti che hanno pre-ordinato Call of Duty WWII. Vediamo quindi di fare chiarezza sia su date e modalità di partecipazione sia su quelli che saranno i contenuti di gioco disponibili.

Beta Privata

Iniziamo dalla beta privata. Potrete accedere a tale beta pre-ordinando una copia di Call of Duty WWII per PlayStation 4 o Xbox One da uno dei retailer che partecipa all’iniziativa, ad esempio prenotandolo da Amazon a 59,99€. Prenotandolo riceverete un codice di 13 caratteri da riscattare a questo link. Nel caso vogliate prenotare la copia virtuale dal PlayStation Store o dall’Xbox Store, non ci sarà bisogno di codici aggiuntivi: sarete già in grado di scaricare e giocare la beta privata. La beta inizierà domani 25 agosto alle ore 19:00 italiane e andrà avanti fino al 28 agosto. L’accesso alla beta non richiede né PlayStation Plus né Xbox Gold. Partecipando inoltre sbloccherete un elmetto, una calling card e un emblema nella versione definitiva del gioco.

Beta Pubblica

Se non avete intenzione di prenotare il gioco senza provarlo con mano, Activision ha pensato anche a voi. Dal 1 settembre (presumibilmente sempre alle 19:00) al 4 settembre 2017 sarà infatti possibile scaricare e giocare la beta pubblica, sempre su PlayStation 4 e Xbox One. Non sappiamo se ci sarà bisogno di PlayStation Plus o Xbox Gold, ma viste le regole vigenti per la beta privata immaginiamo di no.

Cosa include la Beta

Quali contenuti di gioco ci permetterà di apprezzare la beta? Per cominciare ci sarà la nuova modalità guerra, una modalità a squadre che richiederà un certo grado di coordinamento tra i vari giocatori. Più nel dettaglio sarà disponibile la mappa “Operation Breakout“. Activision ha realizzato anche un video “briefing” che spiega quali saranno le attività da portare avanti per poter sconfiggere i nemici o per fermarne l’avanzata proprio nella mappa Operation Breakout.

La modalità Guerra è una nuova esperienza in cui occorre coordinarsi e giocare di squadra per sconfiggere il nemico. Si tratta di una modalità multigiocatore con una storia a sé stante che cala i giocatori nelle più celebri battaglie della Seconda Guerra Mondiale. Alleati e forze dell’Asse si scontrano in missioni a squadre per la conquista o la difesa di obiettivi strategici.

Non finisce ovviamente qui. Ci saranno 3 modalità di gioco, 3 mappe e 5 divisioni tra cui scegliere. Come oramai avrete intuito, tutta la beta si appoggia sulla modalità di gioco online.

  • 3 mappe multiplayer: Pointe Du Hoc, Ardenne e Gibilterra
  • 3 modalità: Team Deathmatch, Dominio e Punto Critico
  • 5 divisioni: il giocatore potrà scegliere tra Infantry, Expeditionary, Airborne, Armored, o Mountain Division. Potremo anche variare divisione in modo da testarle tutte

Ci sarà anche il classico sistema di progressione a cui ci ha abituato CoD: inizieremo dal rank 1 e potremo sbloccare armi, equipaggiamento e scorestreak. A proposito di questi ultimi, nella beta ci saranno le molotov, la bomba dall’alto e l’artiglieria. Grande assente la modalità zombie, che quest’anno potrebbe davvero rivelarsi la ciliegina finale sulla torta. Ogni altra informazione la troverete sul sito ufficiale dedicato alla beta di COD WWII.