Che fine ha fatto PS5?

Lorenzo Delli

Oggi 26 gennaio, stando ad un risultato di ricerca che appariva qualche giorno fa su Google, PS5 potrebbe tornare in stock anche in Italia. Potrebbe, perché di conferme ufficiali non ce ne sono da nessuna parte. Né i principali negozi virtuali, né tanto meno Sony PlayStation Italia, hanno infatti annunciato l’arrivo di nuove scorte.

E il bello è che lo stesso non si può propriamente dire di Xbox Series X e Series S. Per l’appunto nella serata di ieri 25 gennaio, Microsoft ha messo in stock sul proprio shop online alcuni esemplari delle due console. Vero è che, in generale, anche le console next-gen di casa Xbox scarseggiano, così come scarseggiano le schede video e in generale quasi tutto ciò che è legato al mondo del gaming di nuova generazione. L’unica per il momento che non risente di questa “crisi” sembra essere Nintendo, considerato che le vendite di Switch e Switch Lite vanno a gonfie vele un po’ ovunque.

A prescindere da tutto, non è dato sapere che fine abbia fatto PlayStation 5. Sul sito di MediaWorld ad esempio si può leggere il seguente messaggio:

Grazie a tutti coloro i quali hanno visitato il nostro sito e prenotato una PS5. Se non siete riusciti a ordinare una console, continuate a visitare il nostro sito per nuovi aggiornamenti.

Un messaggio purtroppo abbastanza inutile, visto che senza sapere una data o un orario preciso per la nuova disponibilità di console è un po’ difficile sperare di accaparrarsene uno. Un po’ è colpa del “bagarrinaggio”, un fenomeno che ha colpito un po’ ovunque (non solo in Italia) e che lascia poca speranza agli utenti comuni; un po’ è anche per via del fatto che non è possibile passare giornate intere a refreshare gli store nella speranza che la console appaia per magia.

Amazon, per dire, non ha mai annunciato i giorni di apertura delle vendite. Al momento sulle sue pagine è possibile acquistare il DualSense o la telecamera dedicata a PS5, ma dando un’occhiata alle pagine delle console ritroviamo il triste messaggio “Non sappiamo se o quando l’articolo sarà di nuovo disponibile.” senza ovviamente nessun tipo di indicazione.

Tutto tace anche da Unieuro, dove le due schede delle versioni di PlayStation 5 (quella con lettore ottico e la più economica versione digital) riportano semplicemente la dicitura “NON DISPONIBILE” senza ulteriori informazioni. Nel frattempo il sito di Euronics continua a restituire errore “403 Forbidden” premendo sulle schede delle console. ePRICE specifica che la data di nuova disponibilità non è conosciuta.

La situazione insomma è incerta come a novembre, e potrebbe anche avere delle gravi ripercussioni su tutto il mercato del gaming. Accennavamo all’argomento in alcune puntate del nostro podcast: il fatto che non sia possibile acquistare PS5 o Xbox Series X rallenterà l’uscita di nuovi giochi mettendo in parte in crisi il settore.

Ascolta “La next-gen meno next-gen di sempre” su Spreaker.

Ovvio che se ci sono poche console next-gen in circolazione, Sony e Microsoft difficilmente decideranno di lanciare nuove esclusive di rilievo in questo periodo. Basti pensare alla stessa Sony che ancora non ha deciso il da farsi con titoli del calibro di Horizon Forbidden West o Ratchet & Clank: Rift Apart. Di conseguenza i pochi che hanno già acquistato le console avranno un numero limitato di titoli con cui intrattenersi. E la situazione non sembra destinata a sbloccarsi tanto facilmente, a meno che le catene di produzione, che a quanto pare stanno andando a rilento, non inizino a sfornare console a ritmo ben più elevato.

C’è poi il caso di Cyberpunk 2077. Sviluppare titoli cross-gen diventa sempre più difficile: da una parte si rischia di non sfruttare a dovere quanto offerto da PS5 e Xbox Series X; dall’altro si rischia di creare un gioco che non giri in modo soddisfacente su PS4 e Xbox One. Cercheremo come al solito di seguire l’evolversi della vicenda, ma il timore è che tale situazione si protrarrà per diversi altri mesi. Nel frattempo ecco i link da monitorare nel caso voleste dargli un’occhiata durante il corso della giornata.

Amazon

Unieuro

MediaWorld

Euronics

ePRICE