Come attivare il Dolby Vision su Xbox Series X/S

Dolby Vision è arrivato da qualche mese sulle nuove console Xbox Series X e Xbox Series S. Ecco come attivarlo per una esperienza di gioco al top
Come attivare il Dolby Vision su Xbox Series X/S
SmartWorld team
SmartWorld team

Con l'aggiornamento ufficializzato da Microsoft lo scorso settembre, Xbox Series X e Xbox Series S hanno guadagnato il titolo di prime console da gioco a supportare la riproduzione dei videogiochi in Dolby Atmos e Dolby Vision, per quella che Microsoft stessa ha definito espressamente "la migliore e completa esperienza gaming possibile in termini di fedeltà audio e visiva". L'esordio di Vision sui videogiochi rappresenta dunque una novità assoluta, anche se non è la prima volta che questo sistema ad alta gamma dinamica viene associato ai dispositivi Xbox: Dolby Vision, infatti, era già disponibile su diverse console di Microsoft – tra cui anche Xbox One S e Xbox One S – ma poteva essere sfruttato nella sola riproduzione di contenuti multimediali, come film e app compatibili.

Cos'è il Dolby Vision

Dolby Vision ha cambiato le regole del gioco, tanto per restare in tema con l'oggetto di questo articolo. Si tratta di un formato HDR dinamico sviluppato da Dolby Laboratories che interviene – a differenza del Dolby Atmos, legato più all'aspetto sonoro – sulla qualità visiva dei contenuti multimediali. Rientra quindi tra gli standard HDR e insieme all'HDR10+ è tra i migliori formati disponibili sul mercato: non a caso è presente solamente sui dispositivi di fascia alta, anche per questioni legate alle royalty (HDR10 è invece open source). Parliamo quindi di televisori, ma anche iPhone 12 e iPhone 13, console Xbox, Apple TV e Google Chromecast Ultra e persino (qualche) film e serie TV su Netflix e Prime Video, tanto per citare qualche categoria. Sui TV, è stata LG ad avere implementato per prima le funzionalità Dolby Vision.

Dolby Vision funziona accoppiando dinamicamente metadati e intervenendo sulla parte luminosa e cromatica dell'immagine. Per spiegarlo in modo semplice e con poche parole, Vision migliora i contenuti visivi, offrendo informazioni in più rispetto al segnale video HDR base. Non c'entra quindi la definizione, ma una migliore precisione del colore, una gamma dinamica più estesa e contrasti superiore. Mentre lo standard HDR10 usa metadati statici, al contrario il Dolby Vision utilizza metadati dinamici che consentono ai monitor e TV che lo supportano di adattare luminosità e gamma cromatica dell'immagine scena per scena o addirittura fotogramma per fotogramma. Da un punto di vista tecnico, Dolby Digital utilizza una codifica colori a 12bit anziché 10bit di HDR e HDR10+.

Dolby Vision è compatibile con le funzionalità di nuova generazione delle console Xbox Series X e Xbox Series S, come DirectX Raytracing, modalità automatica a bassa latenza (ALLM), Variable Refresh Rate (VRR) e fino a 120 FPS a seconda del TV.

Dolby Vision: i requisiti

Per poter beneficiare dei vantaggi del Dolby Vision è importante non soltanto che il dispositivo sia compatibile con questo standard, ma anche che il contenuto multimediale stesso sia stato registrato con Dolby Vision. Nel caso specifico dei videogiochi, Microsoft ha affermato che più di 100 titoli HDR di nuova generazione per Xbox Series X e Xbox Series S sono in grado di supportare Dolby Vision: tra i nomi circolati in rete sono presenti titoli del calibro di Psychonauts 2, Marvel's Guardian of the Galaxy, Borderlands 3, DIRT 5, Gears 5, Immortals Fenyx Rising, Metro Exodus e e Microsoft Flights Simulator. Non si tratta quindi di una aggiunta "pronta all'uso", visto che sarà necessario un apposito intervento per estendere la compatibilità. A questo proposito, i team Dolby e Xbox hanno comunque precisato di essere al lavoro insieme agli sviluppatori per favorire una maggiore capillarità di questo standard e agevolare così la sua estensione.

Come verificare se il televisore supporta il Dolby Vision

Le console di ultima generazione di Microsoft hanno inserito un utile pannello dentro alle impostazioni di sistema che permetterà di verificare se il televisore supporta il Dolby Vision. Basterà aprire il menu delle impostazioni, selezionare "Generali" ed entrare nelle opzioni video cliccando sulla voce "Opzioni di visualizzazione e TV". Nella schermata successiva, si dovrà premere su "Dettagli TV 4K" per ottenere un breve riepilogo sulle informazioni riguardanti il monitor o televisore collegato alla Xbox Series X o Xbox Series S. A questo punto, basterà controllare che in corrispondenza della voce "La tua TV supporta il Dolby Vision..." sia presente una spunta in verde, a seconda delle capacità del TV: in caso affermativo, il televisore o monitor è compatibile con il Dolby Vision.

Come attivare il Dolby Vision su Xbox Series X e Xbox Series S

È buona norma verificare innanzitutto che il firmware della Xbox e della TV siano aggiornati. Se su quest'ultima dipende un po' dal modello, sulla Xbox basterà invece entrare su Sistema, quindi Aggiornamenti. Per attivare il Dolby Vision su Xbox Series X e Xbox Series S si dovrà seguire lo stesso percorso visto prima nel paragrafato dedicato al controllo. Bisognerà quindi entrare nelle impostazioni, selezionare la voce "Generali" e cliccare su "Opzioni di visualizzazione e TV". Anziché premere su "Dettagli TV 4K", si dovrà entrare su "Modalità video" e, successivamente, mettere la spunta sulle seguenti funzionalità:

  • Consenti Dolby Vision
  • Dolby Vision per i giochi

Seppur non obbligatorio, il riavvio della console è sempre una buona idea quando si modificano impostazioni così incisive come quella che abbiamo appena descritto. Siete adesso pronti a godere appieno di immagini senza precedenti sulla vostra console avviando uno dei giochi che supportano il Dolby Vision.

Mostra i commenti