Stadia è la soluzione migliore per giocare a Cyberpunk 2077 (se non foste ricchi)

Nicola Ligas Se non aveste un PC di ultima generazione, il servizio di Google rappresenta il miglior rapporto tra qualità di gioco e prezzo pagato (e non di poco!).

Cyberpunk 2077 è senz’altro il gioco del momento: tutti ne parlano, tutti ci giocano, ma non tutti se lo stanno godendo davvero. Bug, glitch e malfunzionamenti vari sono segnalati in misura profondamente diversa a seconda della piattaforma di gioco scelta, tanto che l’esperienza finale varia profondamente tra una e l’altro. Vediamo quindi brevemente come gira Cyberpunk a seconda di quello che avrete a disposizione.

Console “old-gen”

Tutte le console old-gen se la passano male, con qualche disinguo. PS4 ed Xbox One sono quelle messe peggio, con problemi di gioco evidenti, prima ancora che di performance (ma anche quelle scendono piuttosto in basso, con framerate davvero bassi in certe situazioni).

Le cose un po’ migliorano su PS4 Pro e soprattutto su Xbox One X, che sembra l’unica della vecchia guardia sulla quale Cyberpunk sia davvero giocabile. Il video qui sotto parla da solo e vi farà capire bene di che tipo di “ingiocabilità” stiamo parlando.

Console Next-Gen

Le cose migliorano sulle ultime console di Microsoft e Sony, ma non su tutte. Xbox Series S in particolare ha problemi simili a quelli che abbiamo appena visto sulle vecchie console. Su PlayStation 5 gira bene, ma si tratta della medesima versione presente su PS4 Pro, che va meglio solo perché la PS5 è più potente. Non ci sono però impostazioni grafiche, scegliendo magari tra prestazioni e qualità, come invece su Xbox Series X, che al momento è la console dove il gioco gira meglio di tutte le altre.

Ciò non significa che non ci sia qualche bug, ma solo che l’esperienza è generalmente buona, senza scadere mai nel ridicolo come sulle vecchie console. Del resto che Cyberpunk 2077 abbia diversi problemini in generale, che necessiteranno di (numerose) patch correttive, è ormai assodato: tutto sta nel capire quanti siano.

PC

Il discorso PC varia molto a seconda dell’hardware, che non è uniforme come sulle altre piattaforme. Gli screenshot qui sotto li abbiamo personalmente catturati in modalità foto grazie ad una RTX 3070, e se avete avuto la fortuna di mettere le mani su una delle nuove schede grafiche NVIDIA, magari abbinata anche ad uno dei nuovi processori AMD, potrete godere di Cyberpunk 2077 al massimo splendore, grazie in particolare a DLSS 2.0 e ray tracing. Ovviamente questo è un grosso se, che dipende dalle disponibilità economiche (piuttosto elevate), e dalla disponibilità dell’hardware necessario (piuttosto scarsa).

Anche sulle RTX serie 2000 il gioco gira bene. Per esperienza personale abbiamo però sperimentato strani glitch grafici, nemmeno lontanamente al livello di quelli problematici delle vecchie console, ma comunque strani; ad esempio il nostro personaggio ad un certo punto non aveva più capelli. In ogni caso, con un investimento meno oneroso e con una disponibilità più ampia rispetto alle RTX 3000, la serie 2000 di NVIDIA rimane un’ottima scelta per poter chiamare “capolavoro” il titolo di CD Project RED.

 

Stadia

Stadia è la soluzione migliore per giocare a Cyberpunk 2077, semplicemente perché non dovrete fare altro che acquistare il gioco e munirvi di un browser basato su Chromium (e/o di un dispositivo mobile adatto e/o di un Chromecast Ultra. La spesa è minima, ed il risultato è ottimo, in rapporto al prezzo. Non dovrete scaricare decine di gigabyte di dati (e di patch), non dovrete preoccuparvi dei driver, dovrete solo avere una buona connessione, quella sì.

Se non foste stati così fortunati (o “ricchi”) da mettere le mani su console e schede video di ultima generazione, Stadia è la soluzione ideale. Il gioco gira in full HD a 60fps nella versione free, ed in 4K a 30fps in quella PRO, il che rende la versione gratuita di Stadia già ottima per godere di una buona esperienza. Poterete anche regolare i settaggi su velocità o qualità grafica, ma onestamente non abbiamo sperimentato grosse differenze tra una e l’altra (forse anche perché abbiamo provato su una fibra FTTH, dove l’eventuale maggiore richiesta di banda non era un problema).

Di nuovo: il gioco non è perfetto nemmeno su Stadia, ma semplicemente perché Cyberpunk non lo è. Un paio di crash e qualche raro glitch nelle prime 10 ore di gioco ci sono stati, ma nulla di problematico. Stamani ci abbiamo anche giocato in diretta su YouTube, sfruttando proprio la funzione di live da poco arrivata su Stadia (e proprio alla fine del live è arrivato uno dei due crash di cui sopra: la legge di Murphy!).

  • momentarybliss

    Lo sto giocando su Stadia Free con FTTH 1000 e purtroppo il bitrate non fa gridare al miracolo, soprattutto quando le scene sono scure. Sto aspettando la Premiere Edition per verificare se in 4K con Stadia Pro la situazione migliora

    • Quella è la compressione purtroppo. Lo fa in tutti i giochi con tinte molto scure e sfumature da mostrare, però si nota solo in certe parti all’interno, nel resto è perfetto

    • Zatarra

      Devi vedere se la tua configurazione supporta il codec vp9 (per esempio, su Mac no).
      Lo vedi scrivendo l’URL http:\chrome:GPU

      Anche io noto una grande compressione video nonostante connessione ftth ed è fastidiosa, effettivamente.

      Martedì dovrebbe arrivare la mia Chromecast ultra per provare e spero che la situazione migliori. Ho speranze perché il problema è così evidente che mi aspettavo km di post e invece, googlando, trovo ben poco

      In ogni caso, sono rimasto stupito dalla qualità di stadia: input lag praticamente nullo, semplicità di utilizzo e grandissima qualità

    • Guido Degli Angeli

      Io ho provato il gioco con Stadia Premiere usando Chromecast Ultra e direi vada benissimo.

      Ho provato sul mio PC (ho una 100mb effettiva) con NVIDIA GTX 1050 e fa quasi pena: bitrate basso ma soprattutto ritardo e sembrano mancare dei fotogrammi per ogni secondo che passa.

      Adesso proverò altri browser, prima ho usato Chrome

  • 🍄Acida Lisergica🍄

    Se non avete un pc, aspettate ps5 pro…a me ste ultime console next gen non convincono tanto. Comunque ottimo prezzo Stadia.

  • Dica

    Non avete detto la parte più ghiotta. Comprandolo su stadia entro il 17/12 si riceve anche la Premiere Edition comprensiva di chromecast ultra e joystick GRATIS. https://uploads.disquscdn.com/images/1ecfaaeae6d0e1454cf45c1b1b99ab251c4a1289efc3c9f6fcb4fba566ddaeb1.jpg

    • Lo avevamo già detto in un passato articolo, cmq repetita iuvant

    • DangerNet

      Ma dopo quanto tempo dall’acquisto arriva il link e l’email?

      • an-cic

        Entro un paio di giorni ti arriva il codice

  • Francesco Di Natali

    Semplicemente non dovevano far uscire un gioco se non possono giocarlo tutti! Anche gli utenti di vecchie console,potevano fare uscire due versioni piu o meno complesse a secondo degli hardware posseduti o una base che col tempo veniva arricchita di implementazioni da scaricare

    • Il gioco l’hanno fatto uscire perché siamo sotto Natale ed ormai l’avevano rimandato troppe volte. Ed avendolo provato ci sono così tanti micro/macro bug che se avessero aspettato di sistemarli tutti non usciva più. Con questo non sto giustificando uno dei giochi più buggati di sempre: probabilmente hanno voluto fare il passo più lungo della gamba e si vede, anche perché a livello di trama/visual è qualcosa di mai visto (IMHO)

  • LucaMW

    Che titolo esagerato 😛 anche Saddy e altri youtuber hanno dimostrato che è giocabile su PC con qualche compromesso

  • Sasha Raul Stammelluti

    È tranquillamente giocabile a 40 fps con un R9 390 a dettagli medio -bassi e nel mio caso me lo faccio piacere. Sembra che la versione per PC non abbia grossi bug . Mi confermate?

  • Guido Degli Angeli

    Io ho giocato a Cyberpunk con Google Chromecast Ultra e va da dio.
    L’ho provato sul mio PC (che è un buon PC) sempre con Stadua e la connessione è sempre una 100mb effettiva e fa quasi pena. Un ritardo assurdo e sembra che manchino dei frame tra un secondo e l’altro. Ho usato Chrome per giocare. Voi avete avuto un’esperienza simile?