Stadia è la soluzione migliore per giocare a Cyberpunk 2077 (se non foste ricchi)

Se non aveste un PC di ultima generazione, il servizio di Google rappresenta il miglior rapporto tra qualità di gioco e prezzo pagato (e non di poco!).
Stadia è la soluzione migliore per giocare a Cyberpunk 2077 (se non foste ricchi)
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Cyberpunk 2077 è senz'altro il gioco del momento: tutti ne parlano, tutti ci giocano, ma non tutti se lo stanno godendo davvero. Bug, glitch e malfunzionamenti vari sono segnalati in misura profondamente diversa a seconda della piattaforma di gioco scelta, tanto che l'esperienza finale varia profondamente tra una e l'altro. Vediamo quindi brevemente come gira Cyberpunk a seconda di quello che avrete a disposizione.

Console "old-gen"

Tutte le console old-gen se la passano male, con qualche disinguo. PS4 ed Xbox One sono quelle messe peggio, con problemi di gioco evidenti, prima ancora che di performance (ma anche quelle scendono piuttosto in basso, con framerate davvero bassi in certe situazioni).

Le cose un po' migliorano su PS4 Pro e soprattutto su Xbox One X, che sembra l'unica della vecchia guardia sulla quale Cyberpunk sia davvero giocabile. Il video qui sotto parla da solo e vi farà capire bene di che tipo di "ingiocabilità" stiamo parlando.

Console Next-Gen

Le cose migliorano sulle ultime console di Microsoft e Sony, ma non su tutte. Xbox Series S in particolare ha problemi simili a quelli che abbiamo appena visto sulle vecchie console. Su PlayStation 5 gira bene, ma si tratta della medesima versione presente su PS4 Pro, che va meglio solo perché la PS5 è più potente. Non ci sono però impostazioni grafiche, scegliendo magari tra prestazioni e qualità, come invece su Xbox Series X, che al momento è la console dove il gioco gira meglio di tutte le altre.

Ciò non significa che non ci sia qualche bug, ma solo che l'esperienza è generalmente buona, senza scadere mai nel ridicolo come sulle vecchie console. Del resto che Cyberpunk 2077 abbia diversi problemini in generale, che necessiteranno di (numerose) patch correttive, è ormai assodato: tutto sta nel capire quanti siano.

PC

Il discorso PC varia molto a seconda dell'hardware, che non è uniforme come sulle altre piattaforme. Gli screenshot qui sotto li abbiamo personalmente catturati in modalità foto grazie ad una RTX 3070, e se avete avuto la fortuna di mettere le mani su una delle nuove schede grafiche NVIDIA, magari abbinata anche ad uno dei nuovi processori AMD, potrete godere di Cyberpunk 2077 al massimo splendore, grazie in particolare a DLSS 2.0 e ray tracing. Ovviamente questo è un grosso se, che dipende dalle disponibilità economiche (piuttosto elevate), e dalla disponibilità dell'hardware necessario (piuttosto scarsa).

Anche sulle RTX serie 2000 il gioco gira bene. Per esperienza personale abbiamo però sperimentato strani glitch grafici, nemmeno lontanamente al livello di quelli problematici delle vecchie console, ma comunque strani; ad esempio il nostro personaggio ad un certo punto non aveva più capelli. In ogni caso, con un investimento meno oneroso e con una disponibilità più ampia rispetto alle RTX 3000, la serie 2000 di NVIDIA rimane un'ottima scelta per poter chiamare "capolavoro" il titolo di CD Project RED.

Stadia

Stadia è la soluzione migliore per giocare a Cyberpunk 2077, semplicemente perché non dovrete fare altro che acquistare il gioco e munirvi di un browser basato su Chromium (e/o di un dispositivo mobile adatto e/o di un Chromecast Ultra. La spesa è minima, ed il risultato è ottimo, in rapporto al prezzo. Non dovrete scaricare decine di gigabyte di dati (e di patch), non dovrete preoccuparvi dei driver, dovrete solo avere una buona connessione, quella sì.

Se non foste stati così fortunati (o "ricchi") da mettere le mani su console e schede video di ultima generazione, Stadia è la soluzione ideale. Il gioco gira in full HD a 60fps nella versione free, ed in 4K a 30fps in quella PRO, il che rende la versione gratuita di Stadia già ottima per godere di una buona esperienza. Poterete anche regolare i settaggi su velocità o qualità grafica, ma onestamente non abbiamo sperimentato grosse differenze tra una e l'altra (forse anche perché abbiamo provato su una fibra FTTH, dove l'eventuale maggiore richiesta di banda non era un problema).

Di nuovo: il gioco non è perfetto nemmeno su Stadia, ma semplicemente perché Cyberpunk non lo è. Un paio di crash e qualche raro glitch nelle prime 10 ore di gioco ci sono stati, ma nulla di problematico. Stamani ci abbiamo anche giocato in diretta su YouTube, sfruttando proprio la funzione di live da poco arrivata su Stadia (e proprio alla fine del live è arrivato uno dei due crash di cui sopra: la legge di Murphy!).

Commenta