I Connectors, il contest ispirato a Death Stranding è stato un successo: 2.00 borghi d’Italia riconnessi

Vincenzo Ronca -

Death Stranding è il titolo molto atteso nei mesi scorsi e che da pochi giorni ha solcato ufficialmente il mercato italiano. Per celebrare il suo approdo in Italia su PS4, Sony ha lanciato l’iniziativa denominata I Connectors.

L’iniziativa consiste in un contest che debutterà ufficialmente il prossimo 8 dicembre: come nel gioco Death Stranding, lo scopo principale sarà quello di visitare le località italiane più suggestive e poco conosciute, per poi riunirle idealmente. Il gioco si baserà sulle reali segnalazioni degli utenti e sul fatto che in Italia ci sono almeno 6.000 borghi e paesini sconosciuti alla stragrande maggioranza degli italiani.

LEGGI ANCHE: GoPro HERO8 Black, la recensione

Di seguito riportiamo la procedura di partecipazione al contest I Connectors:

  • Accedere al sito Connectors-DS.it.
  • Compilare il form di registrazione, inserendo anche il proprio indirizzo e-mail.
  • Indicare, nell’apposita sezione, una città o un paese italiano abbandonato o in via di abbandono indicandone nome, provincia e regione.
  • Prendere visione dell’informativa privacy e del regolamento.
  • Sarà possibile inserire una foto o un video del paese indicato (opzionale e non obbligatorio).

Al termine della registrazione gli utenti potranno anche partecipare all’iniziativa Click&Win, con la quale è possibile aggiudicarsi casualmente alcuni articoli messi a disposizione da Sony. Per ulteriori informazioni vi rimandiamo al sito ufficiale dedicato.

Aggiornamento20/12/2019

Oltre 3.000 utenti hanno aderito all’iniziativa di Sony Interactive Entertainment Italia, portando alla ribalta e “connettendo” tra loro numerosi borghi del nostro Paese, sulle orme del protagonista di Death Stranding, Sam Porter Bridges.

L’iniziativa si è conclusa l’8 dicembre scorso. I 3.400 utenti hanno “riconnesso” 1.985 paesi e città. Le regioni che hanno registrato il maggior numero di segnalazioni sono state Lombardia (269), Campania (191), Piemonte (183), Sicilia (167), Lazio (143), Veneto (127) e Toscana (117); Il “paese”, invece, più riconnesso si è rivelato essere Roma con 51 segnalazioni, seguito da Civita di Bagnoregio (40), Olginate (40), Palermo (31) e Craco (30).

Tutti coloro che hanno partecipato attivamente al concorso avranno la possibilità di vincere una console Limited Edition Death Stranding più un router wi-fi mobile con una ricarica di 2 anni di navigazione. L’estrazione del vincitore avverrà entro il 31 gennaio 2020.