Continua il fuggi-fuggi generale da GeForce Now: ora è il momento di Bethesda

Matteo Bottin -

L’uscita di GeForce Now dalla fase di beta non ha portato buone notizie: dopo la rimozione dei giochi Blizzard dal catalogo del servizio di NVIDIA, è ora il turno di un’altra grande software house: Bethesda. Ed è un peccato, perché il numero di utenti ha già raggiunto il milione, ed alcuni di questi hanno anche deciso di passare dal piano gratuito a quello a pagamento.

Tornando tuttavia a Bethesda, la software house ha deciso di rimuovere praticamente tutti i propri titoli da GeForce Now, con un’unica eccezione: Wolfenstein: Youngblood. La lista completa dei titoli rimossi dal catalogo è stata fornita direttamente da NVIDIA tramite un post ufficiale. La lista dei giochi che sono stati rimossi ieri è alla fine dell’articolo.

LEGGI ANCHE: Cyberpunk 2077 sarà disponibile su GeForce Now già al lancio

La motivazione dietro questo gesto è ancora ignota. Il fatto che sia rimasto un singolo titolo di Wolfenstein potrebbe suggerire una disputa sulle licenze, ma si tratta di congetture. Quello che ci dice NVIDIA è che si tratta di un periodo di prova nel quale sia utenti che sviluppatori possono provare l’offerta dell’azienda. Chissà che questo fuggi-fuggi si fermi, altrimenti dovremmo salutare GeForce Now.

  • Dishonored
  • Dishonored 2
  • Dishonored: Death of the Outsider
  • Doom
  • Everspace
  • Fallout 3
  • Fallout 76
  • Fallout: New Vegas
  • Prey
  • Quake Champions
  • Rage 2 (Bethesda.net / Steam)
  • The Elder Scrolls Online: Elsweyr
  • The Elder Scrolls V: Skyrim
  • The Elder Scrolls V: Skyrim Special Edition
  • The Evil Within 2
  • Wolfenstein II: The New Colossus
  • Wolfenstein: The New Order
  • Wolfenstein: The Old Blood

Via: Android Headlines, The Verge