Controllate come si comportano i giochi in retrocompatibilità su PS5 sul sito Backwards Compatible

Vito Laminafra

L’ultima e introvabile console di Sony, PlayStation 5, supporta finalmente i giochi della generazione precedente, rendendo di fatto il parco titoli di PS4 ancora ampiamente utilizzabile, data anche la scarsità di giochi next-gen.

Non tutti i videogiochi però si comportano allo stesso modo sulla nuova console, motivo per cui l’utente Liabe Brave, tramite un post su Resetera, ha annunciato di aver lanciato un sito web, chiamato Backwards Compatible, che si occupa proprio di catalogare i vari giochi della scorsa generazione in base alle loro performance su PS5. Nel post accennato precedentemente, Liabe Brave ha spiegato molto nei dettagli anche i vari criteri e le varie fonti da cui ha preso tutte le informazioni presenti sul suo sito e vi consigliamo di dare un’occhiata per avere un quadro più generale a riguardo.

LEGGI ANCHE: King Arthur: Knight’s Tale è disponibile in accesso anticipato su Steam

Su Backwards Compatible sono presenti 577 giochi, divisi per categorie in base a come si comportano sulla console next-gen di Sony. Tra i parametri di cui viene tenuto conto abbiamo anche il framerate stabile a 60 fps, la risoluzione 4K nativa e il supporto all’HDR. Di tutti i titoli analizzati, quasi tutti girano senza problemi su PS5: non solo esclusive come God of War, Days Gone ed entrambi i The Last of Us funzionano bene e girano a 60 fps, ma anche titoli di terze parti come Battlefield 5 o Doom Eternal sono perfettamente giocabili.

Solo 25 sono i titoli che presentano glitch grafici: tra quelli più famosi troviamo Fallout 4 e Call of Duty: Black Ops 3, che comunque potrebbero ricevere delle patch per risolvere questi problemi.

Via: DDAYFonte: Resetera